I Flying Donkeys dopo le due partite vinte

Empoli, 30/01/2024

Non capita spesso di vedere un concentramento di ben cinque partite di Hockey al Pala Aramini, con inizio della giornata alle 10, e termine alle 19.00.

Un tour de force che ha coinvolto ben 6 squadre.

Ma soprattutto, è davvero una buona notizia poter dire che 3 su 5 le hanno giocate i Flying Donkeys, vincendole tutte e tre.

Ma andiamo per ordine:

Nella giornata di concentramento Under 14, si sono viste 4 partite;

Si sono affrontate Empoli e Ferrara, Parma e Bomporto.

Dopo le gare Under 14, alle 17.00 si sono affrontate le squadre Elite Under 18 di Empoli, e Parma.

Ma andiamo per ordine:

Gara 1, Empoli-Ferrara Under 14,

inizio mattiniero alle 10, ma le squadre non hanno bisogno di essere spronate per iniziare subito con buon ritmo.

Empoli, in parternariato con Imola, ha avuto modo, al sabato, di fare un allenamento con la squadra al completo, attraverso l’ottima collaborazione fra allenatori (Carboncini, per Empoli, e Gaddoni per Imola).

L’accordo è di far giocare tutti, creando linee equilibrate, senza penalizzare nessuno, e si vede subito anche in pista.

La compagine Biancoceleste dimostra di essere squadra vera, e non un’accozzaglia di giocatori.

Si capisce fin dal primo goal, di Arthur Dezoteux, su assist di Bastianoni, (min. 14.16, 1 a 0 Empoli), che il gruppo c’è, ed è ben amalgamato .

La partita è equilibrata, e i portieri hanno modo di mettersi in evidenza con le loro parate (De Santi per l’Empoli, e Manon Roger per Ferrara), ma al min.06.50 arriva il raddoppio empolese, con Gonni, su assist di Dezoteux (2 a 0 Empoli).

Poco meno di un minuto dopo, Bastianoni in fuga viene steso con un evidente sgambetto, e i Flying Donkeys sfruttano la conseguente superiorità numerica, con goal di Chirico Samuele, su assist di Bastianoni (min.04.52, 3 a 0 Empoli).

Sul suono della sirena, lo stesso Bastianoni viene pescato in fallo, e l’arbitro assegna un tiro di rigore a Ferrara, che viene finalizzato da Enachi, e le squadre vanno al riposo sul 3 a 1.

Dopo la caduta per il fallo subìto, Bastianoni soffre per un dolore al polso, ma dopo essersi fatto fasciare, decide di continuare a giocare, e sarà proprio lui, al min.12.18 del secondo tempo, a segnare il quarto goal per Empoli.

Ferrara decide di sostituire il portiere, ed entra Pracchini, al posto di Roger.

La partita si fa più dura, viene fischiata una penalità per squadra, e l’ultimo goal, quello del 5 a 1 finale, viene segnato sempre da Bastianoni, su assist di Gonni, addirittura mentre l’Empoli è in inferiorità numerica.

Le squadre:

Empoli: Bastianoni, Albonetti, Bianchi, Dezoteux, Samaranayake Dinuni, Ferro, Vallini, Samaranayake Dineth, Gonni, Timoncini, Chirico, portieri De Santi, e Samaranayake Dshini.

Ferrara: Manzoli, Roger Lea, Cinti, Averna, Enachi, Roger Julie, Guerzoni, Manti, Aleardi, Bodnar, Guey, Nepoti, Maestri, Portieri: Roger Manon, Pracchini.

Gara 2:

Si affrontano gli Under 14 di Parma e Bomporto, ma la partitta è a senso unico, perché i piccoli giocatori Parmensi sono per la maggior parte Under 12, quindi meno esperti dei Modenesi di Bomporto.

Il risultato è di 12 a 0 per il Bomporto, con goal di Vergari, Roversi, Andreoli, Cipriano, Raimondi, Bignami, Baba, Vecchi, e Santagiuliana.

Parma: Riva, Ceriati, Godani, Atche, Cacchioli, Albieri, Rossi, Fiorenzi, Ricchitelli, portiere: Marusi

Bomporto: Santagiuliana Alice, Gavioli, Santagiuliana Alex, Vergari, Vecchi, Cipriano, Andreoli, Bignami, Baba, Raimondi, Roversi, portieri: Lumia, e Ardente.

Gara 3

Più combattuta la partita fra Bomporto e Ferrara, con la seconda che sente il bisogno di riscattarsi dalla sconfitta con Empoli.

Inizialmente le squadre sono ordinate, ma dopo poco tutti gli schemi saltano, con i giocatori delle due squadre che pensano più a prendere il disco e cercare di andare in porta, che a creare gioco, quindi diventano protagonisti i portieri, che parano quasi tutto ciò che c’è da parare.

La prima ad andare in goal, dopo più di 11 minuti di gioco effettivo, è Ferrara, con Averna, ma il vantaggio dura poco, perché dopo poco più di tre minuti Bomporto trova il pareggio con Vergari.

La partita sembra destinata a finire all’overtime, ma a poco più di un minuto dalla fine dei tempi regolamentari, Sabrina Baba, su assist di Santagiuliana, segna il 2 a 1 finale per Bomporto, che così incamera tre punti importanti.

Gara 4, Empoli-Parma

La squadra che deve affrontare i Flying Donkeys è la stessa che ha subito la sconfitta per 12 a 0 da Bomporto, quindi i Biancocelesti partono con calma, cercando di costruire, e di far girare tutti i giocatori.

Apre le danze Bastianoni, che ha voluto essere presente a tutti i costi, nonostante il polso gonfio fin dalla prima partita (successivamente, da una radiografia verrà riscontrata una microfrattura composta, quindi 25 giorni di gesso), fatto che dimostra quanto tenga alla maglia di Capitano, e mostrando grande stoicità, soprattutto per un ragazzo di 13 anni.

Alla fine saranno ben 17 i goal di scarto tra le due squadre, con 5 goal di Bastianoni, quattro di Samuele Chirico, la tripletta di Gonni Alessio, la doppietta di Dineth Samaranayake, 1 goal di Dinuni Samaranayake, 1 di Dezoteux, e 1 di Albonetti.

Da non scordare l’ottima prestazione dei portieri, Niccolò De Santi, e Dishini Samaranayake,che hanno giocato un tempo per partita ciascuno, mostrando di poter dare entrambi grande sicurezza davanti alla gabbia empolese.

Ore 17.00, gara 5.

La squadra Elite a fine partita.

E così siamo giunti alla fine della giornata, con la categoria Elite, che vede di fronte i Flying Donkeys Empoli e i Gufi Parma.

Per prima cosa, va data una nota di merito ai due giocatori, Corazzari e Orrù, che oltre all’elite, giocano anche in Serie C con Bomporto, che alle 14 era impegnato con Viareggio.

Nonostante i tempi ristrettissimi, i due giocatori sono arrivati a Empoli in tempo per poter giocare fin dal primo minuto.

Per quanto riguarda il gioco, sono bastati 45 secondi ai Flying Donkeys per andare in goal, con Elia Bertini su assist di Giorgetti (min. 19.15, 1 a 0 Empoli.

Il raddoppio arriva dopo meno di 5 minuti, con Bonvissuto, su assist di Elia Bertini (2 a 0 min. 15.06).

Empoli subisce fallo, e sfrutta la superiorità numerica, ancora con Bonvissuto su assist di Elia Bertini (3 a 0, min. 06.20).

I Flying Donkeys applaudono gli avversari a fine partita, sullo sfondo, Coach Carboncini.

Il 4 a 0 è opera dei due Dari (goal Giorgetti, assist Bertini, min.05.24), mentre il 5 a 0 è a ruoli invertiti, goal di Bertini, e assist di Giorgetti.

Il 6 a 0 è ancora di Giorgetti, stavolta su assist di Bertini Elia.

Gli ultimi 2 goal sono il primo “Made in Ferrara”, con goal di Mollica, su assist di Mainetti, e il secondo “Made in Bomporto”, con goal Orrù, su assist di Mollica, per l’8 a 0 finale.

Una bella vittoria per i Flying Donkeys, importante soprattutto in vista delle prossime due partite molto impegnative, in casa delle due capoclassifica: Civitavecchia (4 Febbraio), e Milano (11 Febbraio).

Le squadre: Empoli: Corazzari, Bertini E, Bertini D, Bonvissuto, Giorgetti, Orrù, Mollica, Mainetti. Portieri, Bagni, e Mercuri.

Parma: Dodi, Fiorenzi, Viaroli, Medici, Scaglioni, Gamberini. Portiere: Valesi.

Il link della partita:

https://www.youtube.com/live/YApY07ZUbII?si=Q28LPXZuWc2YBjrW
UNA DOMENICA SPECIALE PER I FLYING DONKEYS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su