Empoli, 18/04/19

Difficile trasferta per i Donkeys Lions della squadra Senior, che Domenica 14 mattina dovevano affrontare la squadra locale, in quel di Torre Pellice (Piemonte), per poi recarsi velocemente a Savona per afrontare i Killerwhales.

Ottima la decisione di anticipare la trasferta a Torre Pellice a sabato, pernottando in loco. Oltre ad alleggerire le fatiche della distanza, passare una serata insieme, per la squadra è stato un toccasana che ha consolidato il gruppo ancora più del solito.

La squadra, composta da Mafucci (portiere), Errico, Cecchi, Lotti, Giannini, Rodio, Cuseri, Benazzi, Giorgetta, e Martellacci, ha potuto contare sulla eccezionale presenza del giovane Torinese Davide Rosso, che avendo giocato con i Flying Donkeys qualche anno fa in Under 20, è da questa stagione tesserato con la squadra Toscana, e in prestito ai Ghosts Padova, dove milita in prima squadra in serie A.

11.30, Torre Pellice, Old Stile Torre Pellice vs. Donkeys & Lions Empoli.

I Toscani iniziano decisi, e sono i primi ad andare in vantaggio, con un bel tiro di Capitan Errico (1 a 0 Empoli, min. 01,48), ma dopo 10 minuti circa di gioco, i Donkeys si devono difendere in tre, con in panca puniti Martellacci, ma la linea Penalty killing dei gialloblu resiste, grazie anche ad alcuni ottimi interventi del portiere Mafucci.

Si mette subito in evidenza Rosso, mostrando velocità e qualità, e infatti imbecca con un assist perfetto Martellacci, che sfrutta la ghiotta occasione, raddoppiando per i Donkeys (2-0 Empoli, min. 19.10).

Al min. 20.47 è lo stesso Rosso ad andare a segno, sfruttando un ottimo assist di Cuseri (3-0), e meno di tre minuti dopo, Rosso offre una altro splendido assist, stavolta al Capitano, che insacca per il suo secondo goal personale (4-0, min. 23,28).

Inizia il secondo tempo, e subito l’ingaggio l’arbitro alza un braccio segnalando la penalità differita, avendo ravvisato un fallo di Benazzi, ma si accende una mischia sotto la gabbia dei toscani, e Torre segna subito, con Martina, su assist di Davit (min. 25.37, 4-1).

Neanche 2 minuti, e il giovane Cecchi ristabilisce le distanze per Empoli, su azione personale (min.27.44, 5 a 1).

Al min. 33.14, Laura Giannini devia quanto basta un tiro di Capitan Errico per beffare il portiere , su assist di Lotti (6-1 Empoli), in situazione di Power Play.

I Donkeys Lions dimenticano un po’ le tattiche, e continuano ad attaccare disunendosi, subendo alcune azioni in contropiede, e Torre ne approfitta, riportandosi sotto:

Due goal quasi identici,con Mafucci lasciato praticamente da solo, prima Martina su assist di Davit (min. 40.27 6-2), e Davit su azione personale (min. 41.05, 6-3).

Capitan Errico chiama Time Out per riordinare le idee, esortando la squadra a non rischiare, per non consentire a Torre di rimontare.

Sulle ali dell’entusiasmo Torre segna ancora, con Martina (min. 44.04, 6-4), e si vanifica il tentativo dei Donkeys & Lions di rifiatare, soprattutto in vista della partita del pomeriggio a Savona.

Ma i due “motorini” della squadra, Giorgetta e Rosso, riescono a seminare il panico tra gli avversari, e sarà proprio Giorgetta, con una delle sue irresistibili azioni personali, a rimettere al sicuro il risultato, a soli 2 minuti dalla sirena finale (risultato finale 7-4, min. 47.45).

Il tour de force domenicale inizia con una vittoria tutt’altro che scontata, soprattutto dovendo pagare l’assenza di giocatori importanti come Carboncini (all’estero), Pazzaglia, e Milcik, entrambi infortunati. Ma la presenza di Davide Rosso ha consentito alla squadra di trovare un suo equilibrio.

Tempo per un rapido ( ma ottimo) pranzo al Pala Filatoio di Torre Pellice, e subito in viaggio per Savona.

Ore 17.00 Killerwhales Savona vs. Donkeys & Lions Empoli.

Arrivati appena in tempo per cambiarsi e scendere in pista, i Flying Donkeys hanno salutato Davide Rosso, degnamente sostituito dall’esperto Bini, mentre il portiere Mafucci sarà affiancato dal giovanissimo Bacinelli, che ha già mostrato in precedenza le sue ottime qualità.

Inizia in salita la partita, a causa di un autogoal che beffa Mafucci, dopo poco più di 4 minuti di gioco (goal assegnato a Priotto, 1-0 Savona), ma la squadra che produce gioco e tira più spesso in porta è quella toscana, anche se il portiere Semenza in grande spolvero, sembra insuperabile.

L’arbitro Zoppelletto non permette il gioco pesante, e fioccano le penalità, prima Caviglia del Savona, poi Leviev, sempre dei Liguri, poi un fallo fischiato al portiere toscano Mafucci, e infine Gastaldi del Savona, vedono i Power Play scorrere senza goal, complice la bravura dei due portieri, ma anche la superficie in parquet che pare impedire ai tiratori di esprimere a pieno le loro qualità.

Dopo un vero e proprio assedio, sarà Capitan Errico a trovare il pareggio, su assist di Cuseri (1-1), e a soli 20 secondi dalla fine del primo tempo, i Donkeys & Lions si portano in vantaggio, con Giorgetta su assist di Lotti (2-1 Empoli).

Il secondo tempo vede avvicendarsi i portieri, con il giovanissimo Bacinelli,che sostituisce Mafucci, che merita un po di riposo, dopo una partita e mezza davanti alla gabbia Empolese.

Poco meno di un minuto, e Bini segna il 3 a 1 per i Toscani, un vero goal da cecchino esperto, sfruttando un rebound del pur bravo portiere del Savona, e poco dopo, Bini segna il suo secondo goal personale su assist dell’ottimo Lotti (4 a 1).

Savona non si arrende, e accorcia le distanze con Priotto su assist di Parodi, sfruttando un power play (in panca puniti Cecchi, 4-2) .

A ranghi completi, i toscani ricominciano a macinare gioco, riportandosi a +3 con Giorgetta su assist di Benazzi (5-2).

La partita è bella e avvincente, anche se viene fischiato un altro fallo ai Flying donkeys, in panca puniti Giorgetta, che non è molto d’accordo, ma si siede senza fiatare.

Ottimo il penalty killing dei Donkeys, e Giorgetta, scaduta la penalità rientra in pista sfogando nel gioco tutta la rabbia accumulata, seminando il panico fra gli avversari, e il suo forcing non poteva che finire che con il suo terzo goal personale (6-2 Empoli).

La stanchezza si fa sentire, soprattutto tra le fila dei Donkeys, alla loro seconda partita giocata con ottimo ritmo. Ma l’ottimo portiere Bacinelli si oppone alle folate di attacco del Savona, l’arbitro ancora fischia alcune penalità, prima a Leviev (Savona), poi a Lotti (Empoli), e infine a Benazzi, a meno di 90 secondi alla fine, e proprio a 4 secondi dalla sirena finale, il Savona sfrutta il Power Play, con Calleri, segnando su assist di Parodi, per il risultato di 6 a 3 per i Flying Donkeys, che così consolidano il loro terzo posto nella classifica del girone A della serie C.

Qualificatisi per la seconda fase playoff, i Donkeys & Lions dovranno affrontare in doppio incontro (e eventuale spareggio), gli Asiago Newts, per accedere alla fase finale.

Andata ad Asiago Domenica 28 Aprile alle 18.00, e gara di ritorno (ed eventuale gara 3), a Empoli, il 5 Maggio, alle ore 15.00.

 

TRASFERTA CON DOPPIA VITTORIA PER I SENIOR SERIE C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su