I biancazzurri ospitano domenica le Nutrie Russi di Ravenna

Prossima Gara// PLAY OFF – GIRONE B//

EMPOLI, 13.03.09 – Play off, atto 2°. Non sarà facile per i giovani dell’Hockey Empoli scendere in pista domenica prossima (15 marzo) al Palaramini. Troppo vivo ancora il ricordo della sconfitta beffa (8-7) patita ad Asiago all’esordio nella Poule Promozione. Ma alla fine Errico e compagni dovranno aver dimenticato, di quella trasferta, una cosa sola: il risultato! Per il resto non potrà che giovare loro se sarà rimasto indelebile nella mente la consapevolezza di essere andati vicinissimi all’impresa di espugnare la pista dei Vipers e quindi, di conseguenza, di avere i mezzi idonei per compierne altre. “I ragazzi – conferma il dirigente biancazzurro Marco Buschi – hanno tenuto in pista un atteggiamento tipico di chi sta maturando una mentalità vincente. Mentalità vincente che non si traduce necessariamente nel dover vincere sempre, bensì nel lottare sempre e comunque per vincere. Ecco, domenica ho visto la voglia di lottare fino alla fine per vincere e spero di rivederla anche al Palaramini nel match importantissimo che ci opporrà agli atleti ravennati”. Sul match di domenica scorsa torna anche il direttore sportivo dell’Hockey Empoli, Paolo Errico: “Quella partita i ragazzi meritavano ampiamente di vincerla. E’ stato bello vedere nei loro volti l’intensità, la carica e la voglia di spaccare il mondo che, non avendo vinto contro le pur brave e forti Vipere Asiaghesi, non potranno che aumentare esponenzialmente domenica quando si troveranno ad affrontare, davanti al pubblico amico, le Nutrie Russi”. Un match che, dato il numero esiguo di incontri della 2ª fase, rischia di essere già decisivo per i Carboncini Boys. Anche i ravennati – vincitori del girone B con 22 punti (frutto di 7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte) grazie al successo, nell’ultimo match di regular season, in quel di Parma (5-11) contro i Falchi locali (20) – vengono da una sconfitta nella 1ª giornata, quella patita in casa contro il forte Cus Verona (2-4). Un passo falso contro la compagine di Lugo di Romagna potrebbe significare vedere allontanarsi, forse irrimediabilmente, una delle due battistrada e, con essa, l’unico posto disponibile per salire di categoria. Ma non è certo con la paura di perdere che Errico e compagni dovranno affrontare questo impegno casalingo, piuttosto con la voglia di misurarsi e stupire ancora, nella speranza che magari, nel big match tra le due capoliste Verona e Asiago, esca un bel pareggio. La partita ospitata domenica dall’impianto di via della Maratona avrà inizio alle 17 e verrà arbitrata dal sig. Liotta di Riccione.

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions






  • login









4 utenti In linea

google
Ricerca interna: