13 minuti di follia e i Flying Donkeys affondano a S. Benedetto

Prossima Gara// PLAY OFF – GIRONE B// Situazione Campionato// Statistiche// Referto-Gara// Foto della gara//

Empoli 22-01-09. Con la vittoria odierna dei Pattinatori Sambenedettesi per 4-2 nei confronti dell’Hockey Empoli ( alla 3° sconfitta stagionale ) si è definita matematicamente la classifica in chiave Play-Off del Girone E; 1° Pattinatori Sambenedettesi – 2° Hockey Empoli.
L’Hockey è uno sport stupendo, perchè è intenso, continuo, senza pause, e non lascia respiro, questo lo
distingue da altri sport, che danno più spazio ai tatticismi, e permettono di temporeggiare per ragionare. Il rovescio della medaglia è, che chi lo gioca deve essere pronto a scaricare energia e concentrazione, grinta, velocità e precisione fin dal primo secondo di gioco. Questo i biancazzurri non sono riusciti a fare Domenica: 13 minuti di tempo per entrare in partita, per trovare la giusta grinta, la giusta intensità, sono costati ai Biancazzurri 3 gol, incanalandoli in un incontro a senso unico che non sono più riusciti a raddrizzare.
Eppure qualcosa si è visto, sulla scivolosa pista lungo il mare di S. Benedetto.
Dopo i fatidici 13 minuti, che non sto a descrivere, perchè sarebbe una cronaca impietosa di errori e distrazioni, si è cominciato a vedere la giusta intensità di gioco sul campo. Pur non riuscendo a fare quello a cui sono abituati, a causa di condizioni ambientali difficilissime, hanno iniziato a tenere gli avversari con più grinta, e sono riusciti perlomeno ad accennare ad un minimo di reazione, di risveglio.Pochi i tiri in porta, anche nei power play, che non hanno fruttato come avrebbero dovuto.Ma veniamo alla cronaca spicciola:
Dopo 2 minuti di gioco, e qualche tentativo dei Flying Donkeys, Vallorani tutto solo riceve un assist che spiazza l’incolpecole Buschi per l’ 1 a 0 (min. 2,01). Il raddoppio arriva al min. 8.,36 con Vagnoni, e a 13,31 è il bomber Tiburtini a beffare Buschi.A questro punto il risveglio brusco dei Biancocelesti mette in difficoltà i Pattinatori Sambenedettesi, che al min.18,03 prendono penalità. Ci pensa Pazzaglia, al min.18,15 ad accorciare le distanze, per portare le squadre al riposo sul risultato di 3 a 1 che non sembra irrimediabile.
Dopo meno di 2 minuti (21,53), Bugari rievidenzia il problema dell’entrata in partita dei Donkeys, portando i locali sul 4 a 1. la partita diventa più nervosa, e i falli diventano più pesanti. Al min. 26 Alessio Sani si invola da solo verso la porta, il bravo portiere Sanbenedettese si tuffa in avanti per intercettare il disco, falciando il povero Sani, e prendendo penalità.
Al min 27,41 è Pazzaglia con un tiro dalla metà campo, che prende una traiettoria strana, a beffare nuovamente il portiere locale.I colpi proibiti non si risparmiano, nell’ultima parte di partita, e Branzanti e Tiburtini hanno uno scambio di idee un pò…..pesante, e l’arbitro li penalizza con 5 min ciascuno (min.32,32).
I Pattinatori Sanbenedettesi ormai si limitano a difendersi, subiscono un’altra penalità per una ingenuità di Tiburtini, che dopo i 5 minuti di penalità rientra in campo senza attendere l’interruzione del gioco, ma i Donkeys non riescono ad approfittarne.
Adesso ci sarà uno stop di una settimana, prima dei Playoff, e Coach Carboncini avrà davvero molto da fare, per riuscire a ritrovare quella squadra che ha fatto sognare i suoi tifosi!

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









5 utenti In linea

google
Ricerca interna: