HOCKEY IN LINE: L’AVVENTURA TOSCANA AL TROFEO DELLE REGIONI 2018

Empoli, 06/11/2018

Dopo la bella esperienza al Trofeo delle Regioni di una selezione Under 12, all’edizione 2017, nonostante gli atleti Toscani a disposizione fossero talmente pochi da dover chiedere aiuto ad altre Regioni, quest’anno non si poteva tentare di ripetere l’esperienza.

La Under 10-12

La Under 16

Grazie alla buona volontà da parte della presidenza del Comitato Regionale Toscano FISR, in veste del sig. Mario Tinghi, all’edizione 2018 si è potuto portare ben 2 categorie (under 12, e under 16) , anche se con i numeri contati, senza dover chiedere aiuto alle altre Regioni.

La manifestazione, organizzata ottimamente dalia Società Hockey Forlì, coadiuvata dal Comitato Regionale Emilia Romagna, era ricca di eventi, forse quasi troppi per i tre giorni, ma era talmente intensa che non poteva non coinvolgere gli atleti di tutte le età, e i genitori.

Oltre alle tre categorie Giovanili (UNDER 12-14 e 16), alle quali hanno partecipato le Regioni Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Puglia, Molise,e Toscana, al sabato si sono disputate anche le semifinali, e la finale di Coppa Fisr Senior, alle quali erano presenti tra le più importanti Società di Serie A: Milano Quanta, Vicenza, Ferrara, e Cittadella.

La squadra Under 10/12 Toscana, che ha partecipato al Trofeo Giovani Promesse, che aveva come scopo il puro divertimento, facendo incontrare fra loro tutte le Regioni, nei 3 giorni di torneo, senza una vera e propria classifica, era composta da:

Mercuri Mirco, Giorgetti Dario, Bonvissuto Andrea, Bertini Elia, Perelli Matteo (tutti di Empoli), e Tanelli Matilde (Arezzo), alla loro seconda esperienza, nonostante la tenera età, e gli esordienti, Bertini Dario, Bastianoni Giampaolo, Pallicca Federico, e Teora Samuele.

La squadra, partita un po’ in sordina il Giovedì, a causa dell’evidente emozione, con l’avanzare delle gare è andata sempre in crescendo, arrivando al Sabato a raggiungere un pareggio e una vittoria, con genitori e piccoli giocatori al settimo cielo.

La squadra Under 16, partita con il solo scopo di fare esperienza, perché composta perlopiù da under 14 all’esordio, ha compiuto lo stesso percorso dei più piccoli:

Composta da soli 4 atleti in età, il portiere Tommaso Bacinelli (Empoli), Aurora Mafucci (Arezzo), Tommaso Viti, e Leonardo Soluri, ha visto esordire ben 4 atleti Under 14 alla loro prima esperienza Emanuele Bagni (Empoli), e le aretine Teresa Buraglini, Valentina Roghi, e Rachele Alimenti (portiere).

Si faceva affidamento soprattutto sull’esperienza del portiere Bacinelli, e di Aurora Mafucci, e sulle fughe in avanti di Viti e Soluri.

Sconfitti dalle Regioni più forti, i ragazzi allenati da Mafucci e l’esordiente in panchina Laura Giannini, in semifinale hanno tenuto testa ad una Regione Lazio ben attrezzata, grazie soprattutto alle parate strepitose di Bacinelli, che ha ricevuto i complimenti da dirigenti e allenatori di tutte le Regioni.

La sconfitta è arrivata all’ultimo minuto, in inferiorità numerica, con in panca puniti Aurora Mafucci, che fino a quel momento imbattibile dentro la metà pista Toscana.

La finale per il 5° posto invece (giocatasubito dopo la finale di Coppa tra Milano e Ferrara di serie A), ha mostrato quanto questi ragazzi erano cresciuti nei tre giorni. Il Molise, regione all’esordio, ma affatto remissiva, ha combattuto fino alla fine, trovando però pane per i suoi denti, e si è visto finalmente il goal tanto atteso di Viti, che fino a quel momento era stato poco preciso, subìto il pareggio, la Toscana non si è arresa, e con un goal dell’esordiente, il più piccolo della squadra, Emanuele Bagni, che ha coronato il suo sogno, segnando al suo primo trofeo delle regioni.

Ma il Molise, negli ultimi minuti ha riacciuffato il pareggio, per un finale di 2 a 2 nei tempi regolamentari, che costringe le squadre ai rigori.

Ancora una volta, il portiere Bacinelli protagonista, che para l’impossibile, e grazie ai goal dei rigoristi Mafucci e Viti, finalmente per la Toscana la conquista di un 5° posto meritato per tenacia e forza di volontà.

Per una Toscana che cerca di risorgere, trainata da un Hockey Empoli che non si è mai arreso, è importantissimo il ritorno alle competizioni di Hockey Arezzo, che almeno per questa stagione darà in prestito i suoi giocatori ad Empoli per fare esperienza, ma che aspettiamo con trepidazione al ritorno come Società.

Si spera che anche la terza Società, Viareggio, possa portare al più presto un apporto alla crescita della Toscana, per cercare di costruire un nuovo movimento Regionale, prendendo esempio dall’Emilia Romagna, e dal Lazio, che hanno mostrato una crescita esponenziale, soprattutto nei numeri.

Positivo anche l’esordio della neo allenatrice Laura Giannini, che ha assistito in panchina Sia Mafucci (Under 16), che Carboncini (Under 12), mostrando un’ottima preparazione, e un buon carisma verso gli atleti.

Un ultimo cenno al gruppo di genitori che con la sua presenza ha dato una mano concreta sia dal punto di vista logistico, che da quello dell’orgnizzazione del tifo, che si è sempre sentito forte dalle tribune.

Commovente, oltre alla premiazione (nonostante l’ora tarda), la volontà dei giocatori Senior, i Campioni Toscani che militano tra le fila di Milano e Ferrara, di posare insieme alle 2 selezioni giovanili, grande gratificazione per i ragazzi, forse più delle coppe, e le medaglie al collo.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









4 utenti In linea

google
Ricerca interna: