UNDER 18 ELITE: FINALI NAZIONALI POSITIVE, MA…

Empoli, 29/05/2818

Sicuramente un’esperienza indimenticabile, per i giovani atleti under 18 Flying Donkeys Hockey, questa finale, che si è svolta a Roana tra Venerdì 25, e Domenica 27 Maggio.

Il Venerdì è iniziato con la qualificazione alle semifinali, e il compito dei Biancoblu era quanto mai impegnativo:

Battere i Ghosts Padova, che in questo Campionato, insieme a Real Torino e Edera Trieste si erano dimostrati una spanna sopra gli altri, e candidati finalisti.

la squadra con gli allenatori carboncini e mafucci

La squadra Toscana ha mostrato di poter affrontare a viso aperto i Veneti, anche se il risultato finale, identico tra gara 1 e gara 2 (15.30, e 21.30), è stato di 9 a 2 per i Ghosts.

Ghosts quindi, che si guadagnano l’accesso alla parte alta del tabellone (1-4 posto), e Flying Donkeys alla parte bassa (5-8 posto.

L’avversaria per l’accesso alle semifinali risultava Cittadella (sconfitta da Novi Hockey il venerdì), con doppia gara al Sabato.

Gara 1 (Empoli-Cittadella), alle ore 11.30, ha visto Empoli partire un po’ con il freno a mano tirato, bruciava ancora un po’ la doppia sconfitta contro Padova, ma si inizia a vedere del buon gioco,e il primo tempo finisce con un passivo di 3 a 0, ma senza grossi errori.

Coach Carboncini nell’intervallo aggiusta alcuni dettagli, e il secondo tempo è molto più equilibrato, e termina 1 a 1, per un risultato complessivo di 4 a 1 a favore di Cittadella.

Gara 2 per i Flying Dpnkrys è determinante:

Coach Carboncini sottolinea l’importanza di questa gara, ultima possibilità di accesso alla finale per il 5° posto, che sottolinea essere la NOSTRA finale.

La risposta della squadra è corale:

I Toscani giocano la “gara perfetta”, affrontata da tutti con la massima concentrazione, facendo attenzione soprattutto alla fase difensiva, e il portiere Benozzi che para tutto, ma proprio tutto, lasciando la gabbia Bacinelli a metà secondo tempo, concludendo la sua prestazione con una bella parata di pinza.

E anche Bacinelli, che lo sostituisce, difende la gabbia con efficacia, nonostante l’evidente handicap di entrare in pista a freddo, in una partita giocata sul filo di lana.

Il risultato finale è netto: 4 a 0 per i Flying Donkeys, e per decidere chi passa,si va all’overtime (10 minuti a squadre complete, senza goldem goal).

E’ come se fosse una gara 3, e le squadre devono resettare tutto, ripartendo da zero.

il bel laghetto spillek, davanti al pala robaan

Dopo circa 4 minuti di gioco, splendido il contropiede di Leopardi, su un lancio perfetto di Rocco, che porta in vantaggio i Toscani, vantaggio che con grande determinazione riescono a difendere fino alla fine.

E’ finale per il 5° posto, e si dovrà affrontare Milano, che ha battuto a sua volta i Fox Legnaro.

Domenica 27, dopo la finale per il 7°-8° posto, vinta da Cittadella su Legnaro, tocca a Milano e Empoli, per il 5°-6°.

La finale putrebbe essere una festa comunque, perché Empoli, che ha avuto accesso alle finali con l’ultimo posto utile (8°), come minimo ha guadagnato 2 posizioni, anche se l’appetito viene mangiando, e battere Milano non è da considerare un’impresa impossibile.

La squadra Biancoblu parte bene, sostenuta da un tifo armato di trombe e trombette, organizzato da un gruppo di genitori, e molto apprezzato dalla squadra.

Ma qualcosa va storto, e fa innervosire soprattutto alcuni giocatori:

Prima un goal di pattino del Milano, giudicato valido perché involontario, e poi un goal annullato ai Flying Donkeys, fanno scattare la molla sbagliata ad alcuni giocatori, che a quel punto, invece di concentrarsi sulla partita, iniziano a lamentarsi sull’operato dell’arbitro, e a diventare più fallosi-

Fioccano le penalità, e a nulla valgono i richiami alla calma da parte degli allenatori;

Soprattutto alcuni giocatori, ormai hanno perso la testa, e la squadra toscana, ormai è costretta a giocare quasi ininterrottamente in inferiorità numerica, 4 contro 3, e per diversi minuti, addirittura in 4 contro 2.

Milano ringrazia, e se il finale è stato solo di 5 a 1 a favore dei Lombardi, è stato soprattutto grazie ai portieri, prima Benozzi, e poi Bacinelli, che si rivelano senz’altro i migliori in pista.

Purtroppo, il nostro portiere Benozzi, che era stato segnalato dai tecnici della Federazione per le sue belle prestazioni nelle semifinali, a seguito dell’ultima partita , si è giocato la possibilità di vedersi assegnare il titolo di miglior portiere delle finali (solo per cause disciplinari, nonostante non fosse nemmeno tra i più esagitati), che sarebbe stato un punto d’orgoglio, e un fiore all’occhiello per la squadra, per la Società, e per il giocatore stesso.

Peccato, perché queste finali, ben gestite e organizzate dalla FISR, con un bel sesto posto, potevano concludersi con una festa per i Flying Donkeys, anche se per certi versi lo resterà, perché niente può cancellare la bella prestazione della squadra nelle semifinali del Sabato, e l’ottimo 6° posto conquistato, nonostante un pò di amaro in bocca.

Se lo sport è anche educazione, la speranza è che qualcosa si sia imparato, per il futuro, da parte di coloro che vorranno continuare a praticare l’Hockey in Line come atleti, ma anche come uomini.

La squadra: Portieri, Benozzi, Bacinelli.

un portiere benozzi non proprio contento, riceve il premio per la squadra.

Giocatori di movimento: Leopardi Stefano, Pratesi Edoardo, Michi Leonardo,  Giffoni Matteo, Guidotti Dario, Rocco Renzo, Borghesi Daniele, Mafucci Aurora, e Terelle Giulia.

TRE FLYING DONKEYS CAMPIONI D’ITALIA

CON IL REAL TORINO

Empoli, 05/06/2018

Magnifica esperienza agonistica per gli empolesi DOC Matteo Carboncini, Giorgio Cecchi, e Francesco Taddei:

In prestito al Real Torino, nella categoria Under 20 Elite, hanno conquistato lo scudetto di categoria.

Nelle finali di Roana, che si sono svolte il 1, 2, e 3 Giugno, il Real Torino si è guadagnato la finale scudetto, battendo i Ghosts Padova con un netto 5 a 2.

Particolarmente apprezzata la prestazione di Francesco Taddei, che ha confermato le sue grandi qualità di portiere, davanti alla gabbia del Real Torino.

giorgio cecchi

matteo carboncini

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









2 utenti In linea

google
Ricerca interna: