ATTIVITA’ FLYING DONKEYS: SIAMO NEL PIENO DELLA STAGIONE HOCKEY

Empoli, 06/03/2018

La stagione Hockey è nel pieno della sua attività, per tutte le categorie. Aggiorniamo categoria per categoria, partendo dai più piccoli.

UNDER 14

Dopo l’avventurosa e bella (anche se costosa) trasferta a Bari, che nonostante le due sconfitte (quasi scontate), ha visto una netta crescita dei piccoli Biancocelesti (un primo tempo giocato alla pari con il Bari, e il dimezzamento dello scarto nel punteggio on Civitavecchia), l’entusiasmo e la coesione di atleti e genitori ha reso questa esperienza indimenticabile per tutti.

L’allenatore Carboncini ha chiesto a tutti i ragazzi di scrivere un breve tema per descrivere la loro esperienza, e nonostante la pesantezza del lungo viaggio sui pulmini, l’entusiasmo di tutti è stato espresso anche sui piccoli temi.

Domenica 4 Marzo, finalmente gli under 14 hanno potuto giocare in casa, e a Empoli sono venuti i Rollin’Skaters Bari, e i Castelli Romani (Genzano-Velletri).

Gara 1, Empoli- Bari 3 a 5,

Primo incontro della giornata, proprio tra Empoli e Bari, con i Biancocelesti decisi a rifarsi della sconfitta in trasferta.

L’inizio è promettente, grazie ad un bel goal di Capitan Dario Giorgetti (min. 03,23, 1 a 0), anche se si vede che i Flying Donkeys fanno fatica ad uscire dalla loro metà campo.

I Pugliesi mostrano soprattutto più grinta, ( a fine partita lo si potrà osservare dal numero di tiri nello specchio della porta, più che doppio rispetto a quello dei Toscani (25 a 12).

Infatti, dopo poco più di 7 minuti arriva il pareggio Barese (min. 07,27 Chiarulli), anche se fino a quel momento il portiere Antonini Angelica aveva difeso efficacemente la gabbia dei Toscani.

A poco più di mezzo minuto dalla fine del primo tempo, arriva il vantaggio barese, con Petruzzelli (min 19, 29, 2 a 1 Bari).

All’inizio del secondo tempo, l’arbitro Francalanci rileva un fallo per ostruzione allo stesso Petruzzelli, ma i Flying Donkeys hanno difficoltà a sfruttare la superiorità numerica, al punto che Chiarulli approfitta di un passaggio sbagliato dei nostri, involandosi tutto solo verso la porta difesa da Mercuri (subentrato a Angelini), mettendo il disco alle sue spalle (min.22.46, 3 a 1 Bari).

Per fortuna, rimedia parzialmente Ercolani (giocatore in parternariato tra Empoli e Tivoli), che accorcia le distanze, sfruttando l’ultima parte di Power Play (min. 22,46, Empoli 2, Bari 3).

Poco dopo, lo stesso Ercolani fa esultare il pubblico di Empoli, segnando in contropiede il goal del pareggio dei Toscani(min. 23,32, 3 a 3).

Il Bari però, continua a martellare tiro su tiro, e il bravo portierino Mirco Mercuri si difende strenuamente, superando anche un Penalty Killing, ma si deve arrendere al min. 30,44, all’ennesimo affondo di Chiarulli, che si ripete a 4 minuti dalla fine, per il definitivo 5 a 3 (finale 5 a 3 bari, con ben 4 goal di Chiarulli).

https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.10156367324453699&type=3


Bari-Castelli Romani, 6 a 7.

La seconda partita della giornata vede affrontarsi Bari e Castelli Romani, ma probabilmente ancora paghi della vittoria contro Empoli, i pugliesi stentano a decollare, e i Castelli Romani nei primi 15 minuti ne approfittano, portandosi in vantaggio per 3 a 0, con goal di Colonnelli, di Pacchiarotti, e Marrocco.

Entro pochi secondi dalla fine del primo tempo, Bari accorcia le distanze con Petruzzelli (min. 19,25, 3 a 1 Castelli).

Bari inizia bene il secondo tempo, con un altro goal di Petruzzelli, che permette ai pugliesi di rifarsi sotto (min. 21,26, 3 a 2 Castelli).

La partita prosegue con ritmi alti per la categoria, ed è bella e entusiasmante, con batti e ribatti continui, e anche qualche falletto, ma il giovane arbitro Benozzi tiene salda in mano la partita, distribuendo alcune penalità, lasciando però giocare il giusto.

Al min. 21,37, Bari raggiunge il pareggio con Ciarulli (3 a3), ma solo un minuto dopo ( 22.31), Pacchiarotti riporta di nuovo in vantaggio i Castelli (4 a 3), riavvicinati però da Bari (24,53, Niglia, 4 a 3 Castelli), ribattono ancora i Pugliesi con Niglia (4 a 4, min. 24,53), poi ancora i Castelli con Marrocco (min. 27,03, 5 a 4), e nuovo pareggio di Bari ( min. 27,58, Petruzzelli, 5 a 5),.

Al min. 34,41, nuovo vantaggio per i laziali (6 a 5 Pacchiarotti), e al 36,, Power Play per Bari, che ha la possibilità di ritornare al pareggio, ma subisce un altro goal proprio in superiorità numerica (min. 37,15, ancora Pacchiarotti, 7 a 5).

Al min. 38,29, Bari sfrutta la superiorità numerica, con Petruzzelli (7 a 6), ma ristabilita la parità di giocatori in pista, i Castelli riescono a mettere in cantiere una bella vittoria, sudata, ma meritata.

Gara 3, Empoli-Castelli Romani, 4 a 3.

Empoli un po freddo, a inizio partita, con i laziali che si portano in vantaggio dopo meno di 5 minuti con Marrocco.

Coach Carboncini sprona i suoi ragazzi, che rispondono con efficacia, con ben 3 goal in meno di 3 minuti.

Il pareggio di Ercolani, efficacissimo in questa partita (min. 5,48, 1 a 1, assist Gloria Padovan), che si ripete poco dopo, su azione personale (min. 5,57, sempre Erclani, 2 a 1 Empoli.

Il terzo goal Empolese, è ancora di Tivoli, con un bel tiro di Pierangeli, che sfrutta le sue lunghe leve ( min. 07,15, 3 a 1 Empoli), anche se pochi secondi dopo, per i Castelli accorcia Pacchiarotti (min. 7,36, 3 a 2 Empoli), ma poco più di un minuto dopo, bella azione di capitan Dario Giorgetti, che porta a 2 le lunghezze di vantaggio sui laziali, su assist di Matteo Perelli (4 a 2).

Al minuto 15,39, accorcia ancora la squadra laziale, con Pacchiarotti, e qui finisce lo score (4 a 3 Empoli).

Fino alla fine del primo tempo, il Portierino Mirco Mercuri abbassa la saracinesca, e non entrano più dischi.

Secondo tempo con Empoli che come priorità ha chiaramente quella di non rischiare niente, e il portiere Angelica Angelini che difende la gabbia come una Leonessa.

Onore ai laziali che hanno attaccato in forze, ma non avevano più la lucidità di forzare le mura difensive toscane, per una vittoria sofferta, ma meritata dei Toscani, soprattutto in considerazione del grande lavoro svolto da questa giovanissima squadra, composta per oltre metà da Under 12, (e una breve presenza del piccolissimo Giampaolo Bastianoni, mascotte della squadra, acclamato a gran voce), allenata stupendamente da Coach Carboncini, con l’aiuto di Laura Giannini.

UNDER 16

La Under 16, ferma da troppo tempo, a causa del rinvio del concentramento casalingo del 15 Febbraio, recupererà perlomeno 1 gara Sabato !0, presso il Pala Aramini, alle 18.00.

I ragazzi scalpitano ormai da mesi, e a inizio stagione, hanno già fatto vedere alcune cose promettenti. Il ritorno alla gara ufficiale di sabato, sarà un’ottima riprova per verificare questo gruppo, capitanato da Tommaso Viti.

UNDER 18 ELITE

Croce e delizia dei Flying Donkeys, è senz’altro la squadra che tra i suoi giocatori ha più elementi di grande qualità.

Capace di battere la terza in classifica, Real Torino, e a perdere dal fanalino di coda Modena nello stesso giorno, questo gruppo ha ancora bisogno di trovare la convinzione nei suoi mezzi, e soprattutto, la giusta motivazione in ogni gara.

Croce e delizia, perché questi ragazzi alternano partite entusiasmanti, irresistibili nei confronti degli avversari, a prestazioni opache, dove sembrano mostrare scarsa convinzione, e coesione.

Domenica avranno una importante giornata in veneto, a legnaro, dove affronteranno due venete, i padroni di casa, Fox legnaro, e Cittadella.

Purtroppo mancheranno alcuni elementi di spicco a causa di impegni scolastici nel fine settimana, che verranno sostituiti da alcune “new entry”, che avranno un battesimo del fuoco importante.

Squalificato in gara 1 a causa di una espulsione definitiva nell’ultima partita, Edoardo Pratesi potrà invece tornare in pista in gara 2, contro il Cittadella.

SERIE BC  SENIOR

Questa stagione, la Senior Empolese ha pagato a caro prezzo la scarsità di allenamenti (con una parte della squadra, che quasi mai si è vista ad Empoli per gli allenamenti in tutta la stagione), allenamenti oltretutto quasi sempre in assenza di portieri, causa impegni di vario tipo.

Questo, unito alla presenza nel Campionato di almeno 4 squadre di serie B, che sono attrezzate per poter combattere nella seconda fase, che addirittura prevede almeno una promozione in serie A, ha fatto sì, che la squadra Toscana si trovi in fondo alla classifica del girone.

Si spera in una bella reazione della squadra nelle ultime tre partite, Domenica11 a Milano contro i Falcons, poi contro il Modena, e infine nel recupero della partita contro la capolista Piacenza, rinviata per maltempo Sabato 3 marzo.

Molto del futuro di questa squadra dipenderà da questi ultimi risultati, che non necessariamente dovranno essere vittorie, ma perlomeno si vorrebbe vedere risultati dignitosi, che dimostrino che la squadra c’è.

Ci aspettiamo il massimo impegno da parte di tutti, almeno per rispetto nei confronti dei giocatori che non hanno mai saltato un allenamento, e ci hanno creduto fino alla fine, nonostante le defezioni, e le assenze.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









2 utenti In linea

google
Ricerca interna: