HOCKEY: UN INIZIO ANNO IN CHIAROSCURO

Under 16:

I primi ad inaugurare l’anno nuovo agonisticamente, sono stati i giovanissimi della under 16, che in formazione un po ridotta, con qualche assenza importante, al Pala Mercuri di Civitavecchia, Domenica 7 Gennaio hanno affrontato gli Snipers, padroni di casa, e i Castelli Romani.

I primi, battuti alla fine del 2017 a Empoli, stavolta hanno battuto i nostri per 3 a 2, in una partita tiratissima, molto bella e appassionante, con alternanza di risultati, e una pressione finale che poteva portare ad un meritato pareggio. Alla fine, i Biancoblu hanno pagato una partenza un po al rallentatore, ma avranno modo di rifarsi. I goal Toscani, di Aurora Mafucci, e Tommaso Viti.

Under 18 Elite

Inversione di sconfitta e vittoria rispetto all’ultimo concentramento di Milano, dove i pupilli di coach Carboncini hanno battuto l’ostico Novi Ligure, e sono stati sorprendentemente sconfitti dal Modena, sulla carta leggermente inferiore ai toscani.

Nel primo concentramento del 2018, Domenica 14 Gennaio, i “ragazzoni” biancoblu, in formazione ridotta, a causa di alcune assenze pesanti, hanno resistito un tempo contro il Novi, per poi soccombere per 8 a 2, mentre con uno strepitoso primo tempo (parziale 6 a 0), hanno potuto gestire, non senza qualche apprensione il secondo, quando gli Emiliani, hanno tentato la rimonta, senza riuscirci.


Il risultato finale, per 7 a 4, suggella una bella vittoria per i Toscani.

Bella prestazione per i due portieri, Benozzi e Bacinelli, che si alternavano davanti alla gabbia con un tempo ciascuno, ma i 6 giocatori di movimento (numero minimo consentito), meritano di essere nominati uno per uno, se non altro per il sacrificio per le lunghe permanenze in pista.

Ottima la prestazione di Stefano Leopardi, che contro il Novi ha totalizzato un minutaggio in pista da maratoneta, senza riuscire a segnare, soprattutto per la necessità di restare in copertura, mentre si è scatenato contro il Modena, dove ben 4 goal sono suoi.

Da sottolineare anche la prestazione di Michi, che instancabile ha recuperato un numero impressionante di dischi in difesa, aprendo anche lo score contro Modena, e lanciando numerose ripartenze della squadra.

Bella crescita anche per Pratesi, con un goal contro Novi Ligure, e un assist e un goal contro Modena. Ci si aspetta da lui un ulteriore passettino, quando riuscirà a dominarsi, e non reagire alle provocazioni degli avversari.

Discorso inverso per Giffoni, due mani d’oro, con un goal a partita, ma la tendenza a tirare un po il freno a mano quando il gioco si fa duro.

Tanti kilometri in pista per Guidotti, con grandi sgroppate, e bella possibilità di crescita, quando riuscirà anche in partita a piazzare con più frequenza il suo micidiale slap che così spesso ci fa vedere in allenamento. Suo il 5° goal contro Modena.

Infine, un elogio particolare per Borghesi, appena rientrato da un infortunio fastidioso alla caviglia, che lo ha tenuto fermo per quasi un mese. Nonostante la sosta, il ragazzo ha mostrato grandissima volontà di seguire le indicazioni del coach, dando un apporto concreto al gioco della squadra.

Prossimo impegno, Domenica 28 a Torino, dove i Biancoblu incontreranno i fortissimi padroni di casa, e il Milano, che ultimamente ha mostrato una netta crescita.

SERIE B-C

Brutta partita, contro i Falcons Milano,Sabato 13 Gennaio, anche se era iniziata nel migliore dei modi:

Un parziale vantaggio di 3 a 0, grazie ad un goal di Laura Giannini su assist di Errico (min. 01:41), raddoppio di Lotti, su assist di Giorgetta (min. 5.35), e il terzo goal, personale di Capitan Errico, su azione personale (min. 6:36).

Poi ai Gialloblu si è spenta la luce. Dopo meno di un minuto dal terzo goal Empolese, i Lombardi hanno accorciato le distanze (3 a1, min. 7.00), ritrovando lo smalto per cercare la rimonta.

Il gioco si faceva sempre più pesante, e fioccavano i colpi proibiti, anche lontano dal disco, con una scarsità di interventi arbitrali, che gradualmente causava una crescita della fallosità (reciproca), e qualche provocazione di troppo da parte dei Milanesi, che probabilmente non doveva essere raccolta dai Toscani (soprattutto da quelli più maturi), e ha abbassato sensibilmente il tenore tecnico della partita, fino ad arrivare a vari corpo a corpo, con espulsioni, e penalità partita.

Ne ha tratto vantaggio il Milano, che ha portato a casa il bottino pieno, per un risultato finale di 5 a 3.

Domenica 28 Gennaio i Lions & Donkeys, sempre a Empoli, dovranno cercare di riscattarsi, e avranno un compito difficile contro la squadra seconda nella classifica del girone, l’Invicta Modena.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









2 utenti In linea

google
Ricerca interna: