UNDER 18 ELITE ALLA RISCOSSA

Empoli, 27/11/2017

Dopo l’esordio sotto tono di Torino (2 sconfitte subite da Milano e Real Torino), i Flying Donkeye Under 18, a Empoli, Domenica 19 Novembre, finalmente hanno mostrato il loro vero volto, giocando due bellissime partite, che solo per un soffio, non hanno portato ad altrettante vittorie.

Comunque, una vittoria, e una sconfitta all’overtime per una squadra alle sue prime esperienze nella categoria, sono da considerare un ottimo risultato.

Empoli-Cittadella 4-3

Prima del saluto di inizio della prima partita, è intervenuto l’Assessore allo Sport di Empoli, Fabrizio Biuzzi, per inaugurare la nuova stagione.

L’assessore ha voluto assistere alla prima partita, mostrando un sincero interesse per il nostro sport.

Ottimo l’inizio dei Flying Donkeys, che sorprendono un po gli avversari, che probabilmente informati delle due precedenti sconfitte dei Toscani, pensavano di avere gioco facile.


Si vede subito la differenza di questa squadra, rispetto a quella dell’esordio Torinese, grazie ad una bella serie di azioni veloci e precise, che fin dal primo minuto mettono in pericolo la gabbia dei Veneti.

Il vantaggio Biancoceleste arriva al min. 3,38, con un bel goal di Giffoni, su assist di Capitan Leopardi.

E’ breve però, il tempo per esultare, perché dopo 10 secondi esatti di gioco, Campos beffa il portiere Toscano Benozzi, con il goal del pareggio per Cittadella (min. 03,48, 1 a 1).

Spettacolare il modo in cui l’ Empoli si riporta in vantaggio, in inferiorità numerica (in panca puniti, Giffoni per sgambetto), con un goal su contropiede di Pratesi, nuovamente su assist di Leopardi.

Il Cittadella ha una bella reazione, ed è qui che nasce il mistero del goal fantasma, visto da tutti, eccetto dall’arbitro Abbate. Goal comunque non assegnato.

Il pareggio di Cittadella arriva comunque, al min. 13.30, con Lago, su azione personale.

Coach Carboncini chiama time out, e striglia bene i ragazzi, che nonostante il miglioramento mostrato in campo, vanno ancora troppo a corrente alternata, e la reazione non si fa attendere:

Al min. 16.67, va ancora una volta in rete Pratesi (su un altro bell’assist di Leopardi, doppietta per Pratesi), che così permette ai Flying Donkeys di andare al riposo in vantaggio (3 a 2).

Oltretutto, il Cittadella resta in inferiorità numerica, a causa di un fallo assegnato a Zecchin, che resterà in panca puniti all’inizio del secondo tempo.

Nella ripresa, avvicendamento programmato dei portieri (Bacinelli sostituisce Benozzi),e i toscani mettono a frutto dopo pochi secondi il Power Play, con Leopardi, che così, dopo essersi guadagnato il titolo di miglior assist man della partita, si concede anche la soddisfazione del goal personale.

La partita è tutt’altro che finita, con il Cittadella che attacca con sempre più convinzione, e riesce anche ad accorciare le distanze, con Campos (doppietta anche per lui, 4 a 3, min. 26,06).

Negli ultimi minuti di gioco, brivido per gli empolesi, quando viene assegnata una penalità a Capitan Leopardi (eccessiva durezza), che Cittadella non riesce a sfruttare, per rimanere anch’essa in tre uomini, con Lago punito per colpo di bastone, senza però che il risultato cambi.


Empoli-Fox legnaro 3-4

Sulle ali dell’entusiasmo, i Flying Donkeys Under 18 iniziano la loro seconda partita a grande ritmo, creandosi svariate occasioni, ma la prima ad andare in vantaggio è Legnaro, su Power Play, con in panca puniti Michi, per sgambetto (min 5,56,Masiero, su assist di Giaretta, 1 a 0 Fox Legnaro).

Il pareggio dei Donkeys arriva al min. 9.36, con un bel goal di Capitan Leopardi, su assist di Giffoni.

Il secondo tempo inizia bene per i Biancoblu, con il secondo goal personale di Leopardi, su assist di Michi (2 a 1 Empoli).

Arriva anche il 3 a 1 Biancoceleste, su Power Play, con un bel goal di Michi, che così corona la sua ottima prestazione (min. 25,45).

La partita sembra aver preso la direzione giusta per Empoli, ma Legnaro si rimette in corsa in poco tempo, con due goal consecutivi a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro, prima con Dell’Uomo accorcia le distanze (min. 27.15, 3 a 2), e pochi secondi dopo raggiunge il nuovo pareggio con Giaretta, su assist di Masiero (min. 27.33, 3 a 3).

Si prospetta la necessità dell’overtime., per stabilire un vincitore, e al danno si aggiunge le beffa, quando a pochi secondi dalla fine del secondo tempo, gli arbitri assegnano 2 minuti di penalità a Michi.

I Flying Donkeys così iniziano l’overtime in inferiorità numerica, e dopo neanche 44 secondi, i Fox realizzano il golden goal con Masiero.

Peccato, perché i Flying Donkeys meritavano di coronare la bella prestazione giornaliera con una seconda vittoria.

Ma con il senno di poi, si può festeggiare il ritrovato smalto di questa squadra, ben diversa e più positiva rispetto a quella dell’esordio, e se si riuscirà a continuare su questo binario, si può ben sperare per le future partite.

Si sono ben comportati i portieri Benozzi e Bacinelli, e oltre ai protagonisti di assist e goal, tutti hanno fornito una prestazione convincente.

La prossima giornata, in trasferta a Milano (3 Dicembre),i Flying Donkeys dovranno affrontare la capolista Edera Trieste, e i Ghosts Padova.

La formazione: Portieri, Benozzi, e Bacinelli.

Giocatori di movimento:Michi, Leopardi, Giffoni, Pratesi, Guidotti, Lapadula, Borghesi, Mafucci Aurora, Grotti, Pontecorvi, Di Tullio Sara, Ricci Annalisa.

Nella giornata si sono affrontati anche Cittadella e Legnaro, e Cittadella ha battuto i corregionali Veneti per 3 a 1.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









3 utenti In linea

google
Ricerca interna: