HOCKEY:CONTINUA LA SERIE POSITIVA DELLA UNDER 16

Empoli, 04/03/2014

Cinque partite, cinque vittorie.

Il ruolino di marcia positivo della Under 16 Biancoceleste continua con una costanza degna di un Caterpillar.

tre dei protagonisti, da sin a dx Michi, carboncini, Pratesi

C’è una novità, ed è oltremodo piacevole: Forse per la prima volta, Capitan Carboncini non è il maggior realizzatore della giornata (anche se la somma tra assist e goal lo corona ancora miglior giocatore in campo), ma nella partita di Arezzo, Capocannoniere, con una tripletta, è Edoardo Pratesi.

Ma andiamo per ordine:

Arezzo e Empoli si affrontano a viso aperto, e ormai gli avversari hanno capito che per cercare di arginare il gioco dell’Empoli, è necessario soprattutto bloccare il suo Capitano.

Questa tattica, inevitabilmente, crea ampi spazi per i suoi compagni, ed è così che nasce il primo goal, con Pratesi che si trova libero, raccoglie un lancio di Carboncini, e dopo meno di un minuto porta in vantaggio i suoi (0-1, min. 0,58).

Arezzo reagisce con veemenza, ma su un errore dei Gialloneri, Pratesi si invola, e dopo neanche 22 secondi trova il goal del raddoppio (min 1,20, 0-2).

di spalle, francesco lauriola

I Lions cercano il riscatto, e con un’azione di forza, Giovanni Borri riesce a liberarsi degli avversari Biancocelesti, tirando dalla media distanza, il difensore Biancoceleste Cecchi cerca di intercettare il tiro, ma la sua leggera deviazione spiazza il portiere Taddei, che vede il disco insaccarsi nella rete alle sue spalle (1 a 2, min. 2,47).

La festa Giallonera però dura poco, visto che all’ingaggio da centrocampo, Carboncini offre un assist perfetto a Amato, che si invola verso la porta degli Aretini, e con un tiro rasoterra ristabilisce le distanze (min. 2,54, 1 a 3).

di spalle, Sergio Amato

La partita è bella, e l’Arezzo è tutt’altro che rassegnato, cercando di mettere sotto pressione i Biancocelesti, che a cloro volta hanno un po’ di difficoltà a riprendere in mano il gioco.

L’impegno dei Gialloneri viene premiato, con il goal di Caterina Rossi, che di fatto rimette in gioco la sua squadra (2 a 3, min. 4,16).

I continui rovesciamenti di fronte rendono la partita bella, spigolosa, ma corretta (l’arbitro deve intervenire poche volte), con continui rovesciamenti di fronte, anche se il goal arriva di nuovo da parte Empolese, con Capitan Carboncini (min, 9,53, 2 a 4).

Le squadre vanno al riposo con l’Empoli in vantaggio per 4 a 2, e dopo la pausa, si vede che coach Carboncini ha dato un ordine preciso: Gestire il vantaggio di due goal, lasciare l’iniziativa all’avversario che deve recuperare il punteggio, e colpire in contropiede.

Detto fatto, anche se non è affatto scontato, visto che stiamo parlando di ragazzini di 13 anni, ma il goal del 2 a 5 del capitano, al min. 20,01, è l’esempio lampante di come la squadra Biancoceleste abbia capito le direttive.

Pratesi in azione, tripletta per lui.

Arezzo è in difficoltà, e combattuto tra il desiderio di rimontare, e la paura di essere colpita in contropiede, e infatti, i Biancocelesti colpiscono ancora con

Lauriola (min. 24,08, 2 a 6), il terzo goal personale di Pratesi ( min. 24,27, 2 a 7), e il meritatissimo goal di Michi (min. 29,50, 2 a 8), giocatore che si sacrifica volentieri per aiutare nella regia difensiva, e quindi ha poche possibilità di portarsi in avanti per realizzare.

Durante la stessa giornata, si è svolta anche la partita Under 16 tra Arezzo e Molinese, vinta dai Lions per 6 a 2.

In base a questi risultati, i Flying Donkeys si trovano saldamente al comando della classifica Under 16, della zona 4 Toscana, e potranno affrontare al Pala Aramini, Giovedì 6, alle 18,15, i pari età della Molinese senza troppi patemi d’animo, anche se conoscendo bene Coach Carboncini, guai a prendere questa partita sotto gamba!!

RISULTATI E CLASSIFICHE ZONA 4 AL 02-03-2014

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









6 utenti In linea

google
Ricerca interna: