WEEKEND DI PASSIONE PER I FLYING DONKEYS EMPOLI

Empoli, 27/01/2014

Due giorni davvero intensi, per il settore Giovanile dei Flying Donkeys Empoli.

Il fine settimana è iniziato il Sabato, con il recupero della seconda giornata, che si è svolto ad Arezzo.

Ad aprire le danze, è stata l’under 14, che doveva confermare quanto di bello fatto vedere nella partita di andata, contro Arezzo, con la bella vittoria di Empoli.

Si sapeva, che ad Arezzo non sarebbe stato facile, date le dimensioni della pista, già grande per le squadre di Serie A, figurarsi per dei ragazzini di 12 anni o poco più.

Ovviamente, più a loro agio i padroni di casa, non solo per l’abitudine al tipo di pista, ma anche per la struttura fisica più adatta, vista la presenza nutrita di giocatrici femmine, che per regolamento possono giocare nella categoria inferiore.

Niente di cui lamentarsi: per i ragazzi di Empoli è fondamentale trovare avversari forti e agguerriti, per migliorarsi, e farsi le ossa, soprattutto in vista di eventuali passaggi nelle fasi successive, dove si va a incontrare le squadre delle regioni del Nord Italia, dove il livello medio di gioco è altissimo.

La cronaca:

Sabato 25 Gennaio

Arezzo – Empoli Under 14.

Le squadre si affrontano subito a viso aperto, e si nota subito che la giocatrice più in forma, e temibile, al momento è Caterina Rossi, che impegna subito il portiere Empolese Benozzi, che si deve arrendere dopo poco più 1 minuto e mezzo di gioco (1 a 0, min 1,39, Rossi).

I Biancocelesti reagiscono con convinzione, e a ristabilire la parità è Matteo Giffoni (1 a 1, min. 3,02).

un tiro plastico di leonardo michi

Al minuto 5,32, la difesa dei Flying Donkeys si impappina un po’, sotto la pressione del piccolo, ma agguerritissimo attaccante Cencetti, che toglie il disco sotto porta dal bastone di un difensore Biancoceleste, beffando l’incolpevole portiere Benozzi (2 a 1).

Ai Biancocelesti non manca il carattere, e la reazione è veemente. Il portiere aretino Alice Gialli si deve opporre agli attacchi ripetuti dei Flying Donkeys, ma è allo scadere del primo tempo, che si impone con la sua tenacia l’Empolese Edoardo Pratesi, riportando in parità la sua squadra (min. 14,33, 2 a 2).

Sulle ali dell’entusiasmo, i Flying Donkeys iniziano il secondo tempo con decisione, e dopo poco più di mezzo minuto si portano in vantaggio, ancora con Giffoni, che conferma il suo ottimo stato di forma (min. 15.39, 2 a 3 doppietta per Giffoni).

giffoni

La partita è bella e entusiasmante, e l’equilibrio viene confermato dal pareggio di Arezzo, con il suo goleador Caterina Rossi (min.16,15, 3 a 3).

Continui i rovesciamenti di fronte, che sono resi più spettacolari dalla superficie grande della pista, e i Flying Donkeys sembrano essere riusciti a prendere bene le misure, riportandosi in vantaggio con Pratesi (min. 22,23, 3 a 4 doppietta anche per Pratesi).

I Flying Donkeys cercano di gestire il vantaggio, ma il pareggio arriva ancora da un piccolo pasticcio difensivo, quando ancora una volta è il piccolo Cencetti a rubare il disco ad un difensore, riuscendo a servire Rossi, che ringrazia, e pareggia per Arezzo (min. 28,44, 4 a 4).

lauriola

pratesi

Il pareggio è senz’altro un risultato giusto, considerando che sicuramente i Flying Donkeys hanno dimostrato un ottimo gioco collettivo, ma ogni tanto incappano in qualche piccola ingenuità, che spesso può costare cara.

leopardi

Dopo l’intermezzo con una divertente amichevole tra una selezione di principianti e under 12 di Empoli, Arezzo, e Altopascio, si gioca la sfida tra le compagini Under 16 di Arezzo e Empoli.

La cronaca:

Molto ordinati i Flying Donkeys Under 16, che iniziano con cautela, dovendosi adattare alle dimensioni della pista.

E’ il Capitano, Matteo Carboncini, a romper gli indugi, portando in vantaggio i biancocelesti (min.2, 21, 0 a 1).

I Lions Arezzo hanno capito che per non soccombere devono arginare il Capitano Biancoceleste, e di conseguenza trovano più spazio i suoi compagni, che ripetutamente impegnano il portiere Alice Gialli, Con Amato, Giffoni, Pratesi, che però hanno scarsa fortuna.

matteo carboncini

Al minuto 5,30, subisce un netto fallo il difensore Michi, non rilevato dall’arbitro.

Capitan Carboncini, sotto la marcatura pressante degli avversari, si libera in modo che dallo stesso arbitro viene giudicato falloso, e nel successivo Power Play, l’Arezzo trova il pareggio con Caterina Rossi (1 a 1, min 6,47).

Nel secondo tempo, arriva la doccia fredda per i Flying Donkeys, con il vantaggio dei Lions, realizzato da Aurora Mafucci (2 a 1, min 20,30).

I Biancocelesti reagiscono con ordine, ed è lo stesso Capitano, che si libera, e si invola verso la porta avversaria, trovando il pareggio (2 a 2, min. 21,47).

Il capolavoro arriva al minuto 26,56, quando il difensore Giorgio Cecchi riesce a sfruttare un bel lancio di Carboncini, portando in vantaggio i Flying Donkeys, che riescono a portare in fondo il vantaggio (2 a 3, risultato finale), per una meritata vittoria, dovuta a un lavoro ordinato, freddo, e preciso.

amato e cecchi in azione

il gruppo under 16 dopo la vittoria di arezzo

Domenica 26 Gennaio, nuova giornata di Hockey, stavolta al Pala-Aramini di Empoli.

La prima partita della giornata, ha visto di fronte le compagini Under 14 di Arezzo e Molina di Quosa.

Qui, una buona notizia per la Regione Toscana:

La Molinese, ha potuto rinforzare il suo giovanile Under 14, e under 16, grazie all’apporto del giovanile di Forte dei Marmi-Massa, e questo è un fatto da considerare positivo, in quanto sicuramente alza il livello del gioco, sia dal punto di vista del numero, che dalla qualità pura, anche se a livello Regionale si va a perdere una squadra.

empoli-molinese, ingaggio

Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, meglio una squadra forte e completa, che due un po’ zoppe.

Il risultato, è stata una partita Under 14 bella e equilibrata, che nonostante sia stata vinta, alla fine, da Arezzo per 5 a 1, ha mostrato che la nuova Molinese ha delle ottime potenzialità.

Dopo il solito incontro tra principianti e piccoli Under 12, che ha deliziato il pubblico, si è svolta la partita

Under 16 tra Empoli e Molinese.

In questa occasione, si sono evidenziati un po’ i limiti della nuova compagine Molinese, che ha mostrato ottima qualità, soprattutto in alcuni giocatori, tra cui l’ex Empoli David Scudier, ma è evidente che deve ancora amalgamarsi per affrontare con efficacia una squadra organizzata come la Under 16 di Empoli.

"slap" di Carboncini

Ben 15 i goal segnati dai Biancocelesti, con un 1-2-3- di Capitan Carboncini nei primi 2 minuti che gli Arancioni di Molina non riuscivano ad arginare.

Coach Carboncini approfittava per dare spazio ai più piccoli della Under 14, e così, oltre al Capitano, andato in goal per ben 7 volte, hanno segnato anche Pratesi (4 goal), Amato (2 goal), Giffoni (1 goal), e Cecchi (1 goal).

Sempre sicuro di fronte ai tiri avversari, il portiere Francesco Taddei, che non ha mai accusato un secondo di distrazione, nonostante l’ampio divario nel punteggio, che lo poteva indurre a rilassarsi.

Questa netta vittoria non deve comunque portare a facili esaltazioni, in quanto la squadra Pisana è destinata a migliorarsi di partita in partita, e soprattutto gli Under 14 dovranno stare molto attenti nei prossimi incontri.

Vietato distrarsi!

RISULTATI E CLASSIFICHE ZONA 4 AL 26-01-2014

il pubblico di empoli

leonardo petralli

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









7 utenti In linea

google
Ricerca interna: