I FLYING DONKEYS ESPUGNANO ROMA

OTTIMA PRESTAZIONE DEI BIANCOCELESTI, CON UNA GRANDE PROVA DI CARATTERE.


Empoli, 18/03/2013

Finalmente, un sospiro di sollievo.

I Flying Donkeys, dopo mesi di digiuno, sono tornati a volare.

L'ABBRACCIO FRA I GIOCATORI ALLA SIRENA FINALE

Fino a Sabato, si poteva dire, che i Biancocelesti, a parte le partite contro le squadre di vertice della Classifica di Serie A1, avevano perso anche l’abitudine di cogliere le occasioni di vittoria  contro le squadre alla loro portata, ma una volta tanto, questa voce è stata smentita.

Finalmente si è vista quella continuità nella tensione e nel rendimento, che coach Carboncini chiedeva, ma soprattutto si è rivista la TESTA.

Una partita che con niente poteva finire in rissa, con tutto ciò che i Toscani ci avrebbero potuto rimettere, è invece terminata con una vittoria, di misura, ma strameritata.

ingaggio tra onorato e il russo zolovkins, accanto giorgetta

Al min. 02.22, Milcik porta in vantaggio i Flying Donkeys, pronto a ribadire in porta un rimbalzo del disco sul portiere, su un tiro di Pazzaglia.

Ma non c’è da esultare più di tanto, visto che anche a Vicenza i Biancocelesti sono andati in vantaggio per primi, e si è visto come è andata a finire (goleada per i Veneti).

Ma col passare dei minuti, si vede che stavolta la squadra c’è.

La reazione dei Mammuth è veemente, ma i Toscani resistono, rendendosi spesso pericolosi davanti alla gabbia avversaria.

Bravo Peruzzi a non farsi sorprendere, ma anche il Goalie Biancoceleste, Buschi, è in giornata di grazia, e non fa passare niente.

bellè davanti a peruzzi

La partita è molto maschia, e i Laziali non fanno certamente complimenti.

Al min. 05.23 finisce in panca puniti Trinetti, a 13,22 Sommavilla, e a 19,05 Magnani, e i Flying Donkeys non sfruttano i vantaggi numerici per segnare, ma riescono a gestire al meglio il loro esiguo vantaggio.

Sul finire del primo tempo, Giorgetta deve uscire a causa della rottura di un pattino (rientrerà nel secondo tempo con una riparazione di fortuna), e al min.22,07 finisce in panca puniti Bellè.

Durante l’inferiorità, l’Empoli perde anche Lunardini, e in situazione di 4 giocatori contro 2, i Neroazzurri trovano il pareggio, sotto il tripudio del loro pubblico (1 a 1, Massimi, Min. 24,01).

Lo stesso Massimi finisce in panca puiti al min.24, 23, seguito da Santilli pochi minuti dopo, e le squadre vanno al riposo in situazione di parità.

il portiere buschi in azione. col 7santilli,10trinetti, 9pazzaglia, 07 montanari

Nel secondo tempo, finisce in panca puniti Montanari (min. 24,59), senza che i Laziali riescano ad approfittarne,ma poi viene punito Saettoni, e i Mammuth sfruttano la superiorità numerica per portarsi in vantaggio (min. 30.08, 2 a 1, Trinetti).

Ma l’Empoli c’è, con la grinta e la convinzione, che in questa stagione si era vista solo ad Asiago.

Al min. 32.21 nuova penalità a Magnani, e finalmente si sblocca anche il Power Play Biancoceleste, con Onorato, che beffa, con un bel tiro dalla media distanza, il portiere Pieralli, che ha sostituito davanti alla gabbia Peruzzi. ( min 33.15, 2 a 2).

cuseri in azione

Sale la tensione, soprattutto i Mammuth si innervosiscono sempre di più, non riescono a sorprendere la squadra Toscana, e il portiere Buschi, e fioccano le penalità.

Al min. 36.56, seconda penalità all’ Italo Canadese Trinetti, e 10 min. a Panella per proteste.

Al min. 37.06, 2 minuti anche al neo-capitano Toscano Sani, ma il risultato non cambia, anzi, da qui nasce il bellissimo goal del vantaggio Biancoceleste:

La linea difensiva Biancoceleste, resiste all’inferiorità di due minuti, e Errico riesce a recuperare un disco su Trinetti, vede Sani appena rientrato dalla panca puniti, lo serve, e il Capitano gira di prima il disco a Bellè, pronto davanti alla porta, che beffa inesorabilmente il portiere Laziale, gelando il pubblico locale.(min. 40,54, 3 a 2 per i Flying Donkeys).

I 10 minuti di gioco finali, sono al fulmicotone, con i Laziali furibondi, che stentano a controllare la loro veemenza, senza però riuscire a trovare la gabbia Empolese.

ancora bellè in azione

Al min.43.58, nuova penalità a Montanari, a 45.05, al Neroazzurro Massimi, e al min. 48.24, penalità contemporanea a Saettoni e Panella (Panella 2+2). Infine, due volte 10 minuti a Magnani, per proteste prolungate nei confronti degli arbitri.

Alla sirena finale, comunque, gli animi si sono placati, per il consueto terzo tempo con stretta di mano, e finalmente i Flying Donkeys possono tornare a festeggiare la vittoria, sul difficile campo di Roma.

referto roma-empoli

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









4 utenti In linea

google
Ricerca interna: