MILANO-EMPOLI, E’ GOLEADA

Empoli 28/01/2013

Come previsto, anzi peggio:

I Flying Donkeys tornano dalla trasferta di Milano con sulle spalle un bel numero di goal, 8 per tempo, 8 per ciascun portiere, nonostante Buschi e Armeni, si siano mostrati probabilmente i migliori in campo, tra le fila dei Biancocelesti.

Eppure, la tattica difensiva a scatola, predisposta da Coach Carboncini, perlomeno nei primi 10 minuti di gioco si mostrava efficace;

I fuoriclasse del Milano faticavano a passare, e i Toscani, si sono resi pericolosi in contropiede più di una volta, senza però riuscire a infastidire più di tanto il portiere del Milano, Juraj Franko.

Purtroppo, dopo il primo goal di Mantese (min. 9.22), il Milano ha trovato la chiave giusta per scardinare la porta dei Flying Donkeys.

Otto goal per tempo ( hanno segnato, oltre a Mantese, anche Banchero, Uccelli, Simunek, Frigo, Buggin, Comencini, e Tessari), sono davvero troppi, anche nell’ottica del divario tecnico fra le due squadre (risultato finale 16 a 1).

I Campioni d’Italia, venendo da una sconfitta con Vicenza, avevano decisamente il dente avvelenato, mentre i toscani, si sono forse dati per vinti un po’ troppo presto.

Il goal della bandiera,in Power play,con una leggera deviazione di Sani, su tiro di Lunardini.

Sabato 2 Febbraio il Campionato di Serie A1 si fermerà per un turno , e il 9 si riprenderà contro un’altra squadra della zona Playoff, il Padova, che i Flying Donkeys dovranno affrontare in casa.

2013 referto milano-empoli

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









8 utenti In linea

google
Ricerca interna: