I GIOVANI FLYING DONKEYS IN VISITA ALL’OSPEDALE PEDIATRICO MEYER

Empoli, 02/01/2012

Grazie ad una idea di Coach Carboncini, come prima azione del 2013, una delegazione composta da una dozzina di ragazzi del settore giovanile dell’Hockey Empoli, è andata a fare visita all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.

Nell’occasione, tra i ragazzi è partita una sottoscrizione, che ha portato alla raccolta di una piccola somma da devolvere alla Fondazione Meyer, somma che verrà investita per il rifornimento di materiale didattico, e ludico per la Ludoteca dell’ospedale.

I ragazzi sono stati accolti ottimamente dagli esponenti della Fondazione, hanno potuto visitare l’ospedale, la Ludoteca, e la Biblioteca del nosocomio.

Un volontario, seguito molto attentamente dai ragazzi, ha spiegato, come si sia evoluta negli ultimi anni la degenza, sia breve che lunga, dei ricoverati.

Per prima cosa, il grande cambiamento, ha visto la possibilità della presenza di un parente (padre, madre, zio, nonno, ecc.) vicino al ricoverato, 24 ore su 24, e inoltre, c’è tutta una serie di iniziative che possono rendere la degenza meno pesante ai ricoverati:

I ragazzi autosufficienti, hanno la possibilità di usufruire della ludoteca, e una biblioteca, dove sono sempre presenti volontari altamente specializzati, in grado di seguirli in mille attività.

Dalla lettura, al gioco, alla pittura, fino alle costruzioni, e quando le condizioni climatiche lo permettono, c’è addirittura un piccolo orto botanico, dove i ragazzi possono coltivare, curare, e veder crescere le piante.

C’è il costante intervento di attori, clown, teatrini, burattini, e si pratica perfino la “pet therapy”, facendo interagire cani di carattere particolarmente docile e sensibile coi ricoverati, all’esterno, nella ludoteca, ma per i bimbi immobilizzati, addirittura nei reparti.

Tutto questo, ovviamente in un ambiente luminoso, allegro, e a misura di bambino.

Purtroppo, queste iniziative molto avanzate, all’interno dell’ospedale Pediatrico, hanno dei costi elevati (basti anche solo pensare ai materiali, ad esempio per il disegno e la pittura), e con il periodo di crisi, e le continue riduzioni delle spese per la Sanità, sono a rischio taglio.

E’ per questo, che la Fondazione Meyer è ben lieta di accettare offerte di qualsiasi entità, anche modesta, come quella dei Flying Donkeys, ma i ragazzi possono essere certi, che le loro offerte verranno ben impiegate.

Andando sul sito www.meyer.it, e cliccando dalla Homepage su “La presa della Pastiglia”, si possono vedere tutte le iniziative che vengono realizzate presso gli spazi ricreativi dell’Ospedale.

Dopo la piccola conferenza di presentazione, i ragazzi si sono soffermati per un po’ nella Ludoteca, per ammirare, come anche i loro coetanei meno fortunati, riescono a trovare un sorriso, e dopo la foto di rito all’esterno dell’Ospedale, hanno fatto ritorno a casa, con una nuova esperienza da raccontare ai loro genitori, e parenti.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









6 utenti In linea

google
Ricerca interna: