I FLYING DONKEYS VINCONO UN TEMPO A CITTADELLA, MA NON BASTA

Empoli, 10/12/2012

Se reazione d’orgoglio ci doveva essere, almeno in parte c’è stata.

Con un bel primo tempo, (che i Flying Donkeys hanno concluso in vantaggio per 0 a 1), i Toscani hanno fatto sperare di poter finalmente conquistare punti, ma così purtroppo non è stato, per una serie di eventi avvenuti nel secondo tempo, tra i quali qualche errore, ma anche una bella dose di sfortuna.

Ordinati e veloci, con Rovai e Saettoni da 7 e mezzo, che riescono a bloccare gli sbocchi all’americano Spain, e al Capitano dei veneti Covolo, i Biancocelesti riescono a mettere sotto pressione gli avversari,

Subito una penalità a favore, con Mazzocca in panca puniti, anche la fase Power Play sembra essere migliorata, ed il portiere si deve impegnare per sventare i tiri di attaccanti e difensori empolesi.

Successivamente sarà lo stesso Covolo a sedere in panca puniti, ma il risultato non si sblocca, anche perchè gli arbitri vedono un fallo di Buschi, che riporta le squadre in parità numerica.

Al terzo Power Play, finalmente l’Empoli riesce a segnare, in una fase concitata, quando Bellè si scontra con Covolo e resta a terra, ma Milcik raccoglie il disco e va in porta, portando in vantaggio i Flying Donkeys.

Purtroppo Bellè resta a terra, per un brutto colpo sotto l’occhio sinistro, e deve ricorrere alle cure degli infermieri. Starà fuori per 10 minuti abbondanti, anche perché gli arbitri obbligano il giocatore a montare una visiera protettiva, a tutela dell’occhio malandato.

il primo infortunio di bellè

Nonostante l’assenza del suo attaccante di spicco, l’Empoli riesce a mantenere il vantaggio, e anzi, si rende pericoloso ancora con Errico, Giorgetta e Milcik, mentre i difensori riescono ad arginare le sfuriate offensive di Spain., nonostante la conclusione del primo tempo in inferiorità numerica, per un fallo ravvisato a Milcik.

Molto nervosi alcuni giocatori Veneti, che soprattutto dalla panchina offendono gratuitamente gli avversari che vi passano davanti, ma a quanto pare qualche parolina di troppo è volata anche verso gli arbitri, viste le 2 penalità personali da 10 minuti inflitte al secondo portiere Impigli, e a Zulian.

Peccato, perché la partita è bella, giocata in modo abbastanza corretto, e ben gestita dagli arbitri,e il pubblico di casa fa un tifo acceso ma sportivo.

Il secondo tempo vede una reazione del Cittadella, inizialmente ben contenuta dai Biancocelesti, ma purtroppo condizionato da un nuovo infortunio a Bellè (oggi non è proprio la sua giornata), che cade male, e a causa dello spostamento della protezione, si infortuna ad un gomito.

Il giocatore esce di nuovo, per farsi curare dagli infermieri, e rientra dopo alcuni minuti, ma ben presto si rende conto di non essere più in grado di continuare il gioco.

Oggi gli verrà fatta una radiografia per verificare se ci sono fratture, ovviamente la speranza è di poterlo recuperare per la prossima importante gara casalinga contro Roma.

Purtroppo i Flying Donkeys, rimaneggiati e un po’ scombussolati, non riescono più a mantenere l’ordine del primo tempo, e saranno i due giocatori di spicco di Cittadella, Covolo e Spain, appena hanno più spazi a disposizione, a raddrizzare la partita ai padroni di casa, con una tripletta di Covolo, un goal tutto personale di Spain, uno di Grigoletto, e uno di Tombolan.

spain e milcik

Con il goal su Power Play di Rovai, il risultato finale di 6 a 2 per Cittadella, è anche troppo pesante per i Biancocelesti, che sono comunque usciti a testa alta dalla pista di Cittadela.

Come in occasione della partita di Coppa, anche stavolta, la partita di Serie A1 ha avuto un piacevole prologo con i giovanili di Cittadella e Empoli.

Si sono affrontate due selezioni di Under 13 e 15, in una partita di esibizione.

Un po’ scarsa la partecipazione dei giovani di Empoli (il Sabato festivo non ha aiutato, nonostante la Società avesse messo a disposizione un Pullman da 54 posti).

i ragazzi del giovanile in azione

Comunque Coach Carboncini aveva a disposizione Cecchi, Giffoni, Carboncini Junior, Baldi, e Rodio, e il bravissimo portiere Taddei.

Per sottolineare il carattere amichevole dell’incontro, Cittadella ha messo a disposizione dei Biancocelesti un difensore, e un attaccante (Feronato e Zandarin), che si sono perfettamente integrati coi Toscani.

foto di gruppo cittadella-empoli

Molto divertente la partita, che ha visto spiccare le doti di Matteo Carboncini, di Giorgio Cecchi, e del portiere Taddei, che si è esibito in parate degne di un portiere “grande”.

Molto festeggiato anche Matteo Rodio, che ha segnato il suo primo goal in una gara “vera”.

Gli altri incontri di serie A1:

Asiago Vipers-Milano Quanta 4 a 13

Mammuth Roma- Ghosts Padova 2-4

A.S.D. Sportleale Monleale-Polisportiva Molinese 5-4

La classifica:

Monleale 17, Padova 16, Milano 15, Cittadella 12, Vicenza 10, Asiago 4, Molinese 4, Empoli3, Roma 0.

referto cittadella-empoli 2012-13

La partita su Youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=u3r47OZM4TM

http://www.youtube.com/watch?v=2ROYTj98_OQ

http://www.youtube.com/watch?v=0LdfyA64LPQ

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









6 utenti In linea

google
Ricerca interna: