I FLYING DONKEYS PERDONO ANCORA, MA RITROVANO IL LORO GIOCO.

Empoli, 25/11/2012

Non si poteva chiedere, ai Biancocelesti, dopo le due prestazioni opache contro Milano e Padova, di tornare alla vittoria contro i Diavoli Vicenza, ma coach Carboncini aveva chiesto più concentrazione, e determinazione ai suoi ragazzi, e almeno in parte, è stato accontentato.

Il pubblico di casa, ha potuto nuovamente apprezzare la velocità, e la voglia di non mollare fino in fondo dell’Empoli, anche se manca ancora la capacità di finalizzare tutto il lavoro prodotto in campo, andando troppe poche volte al tiro, e soprattutto con scarsa precisione.

Vedendo il referto arbitrale, salta anche all’occhio che, 5 dei 6 goal che Vicenza ha segnato ai Flying Donkeys (risultato finale, 1 a 6), li ha fatti sfruttando la superiorità numerica, segnale chiaro, che anche se si può dire che gli arbitri regalano poco alla squadra Toscana, comunque i giocatori sono ancora troppo fallosi, soprattutto, coloro che ricorrono a falli inutili, che poi tutta la squadra paga a caro prezzo.

D’altronde, anche i Flying Donkeys hanno avuto 4 volte la superiorità numerica, senza però riuscire a sfruttarla.

L’unico goal Biancoceleste, è stato segnato da Bellè con le squadre al completo (min. 29.25, 1 a 4), anche se lo stesso attaccante, subito dopo,(min. 31.01, e 37.38), si è fatto cogliere in fallo per ben 2 volte, mettendo in difficoltà i suoi compagni.

I goal dei Diavoli sono stati segnati da Roffo (Power Play), l’ex Zazzaron, Corradin (Doppietta- Power Play), Testa (Power Play), e Baggio (Power Play).

I Flying Donkeys si sono comunque meritati i complimenti da parte degli avversari, per la loro tenacia, e per non aver mai mollato.

La speranza, è, che passo per passo, si riesca a trovare anche la capacità di finalizzazione, e la precisione, che servono per tornare a vincere.

Sabato prossimo, ci sarà un turno di riposo, mentre quello successivo, il 10 Dicembre, i Biancocelesti torneranno a Cittadella, dove al loro esordio in Coppa Italia, seppure rimaneggiati a causa delle squalifiche, hanno perso onorevolmente con un solo goal di scarto, dopo essere andati anche in vantaggio.

La trasferta Veneta quindi, sarà un ottimo banco di prova per Coach Carboncini, per capire se la sua squadra sta tornando a crescere, o meno.

pubblico

I risultati degli altri campi:

Molinese-Padova, 1 a 7

Cittadella-Asiago, 5 a 4

Monleale-Milano, 9 a 6

ha riposato Roma

La classifica:

Monleale 13 punti, Monleale 12, Milano, Cittadella 9, Vicenza 7, Asiago Molinese, Empoli 3, Roma 0.

Il referto arbitrale:

img309

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









6 utenti In linea

google
Ricerca interna: