BRUTTO ESORDIO IN CAMPIONATO DEI FLYING DONKEYS CONTRO LA MOLINESE

Ottimo spot per l’Hockey In Line, l’evento “I DAY”, organizzato da Legahockey e FIHP presso la fiera “SPORTSDAYS” di Rimini.

Eppure era iniziata bene, la partita contro la Molinese, con la squadra che ragionava, seguendo gli schemi e i dettami di Coach Carboncini.

Cinque minuti di buon hockey, con le due squadre che si affrontavano a viso aperto, ed è stato proprio l’Empoli a sbloccare il risultato, con uno dei giovani della squadra Biancoceleste, Massimiliano Cuseri, che beffa di prima il portiere Pisano Dalla Croce, grazie ad un ottimo assist di Bellè (min.5.15, 0 a 1).

Poco dopo, l’Empoli va vicino al raddoppio, grazie ad un un passaggio di Giorgetta, che libera Milcik, il tiro dello Slovacco dei Flying Donkeys viene però parato da Della Croce.

La reazione della Molinese non si fa attendere, e il pareggio arriva dopo un errore dei Biancocelesti in uscita, con Bellini A.(1 a 1, min.7.46).

Al min. 9.05, penalità al Rossoblu Barsanti, ottimo il Power Play degli Empolesi che si riportano in vantaggio con Milcik, che sfrutta un assist sotto porta di Giorgetta (min. 9.18, 1 a 2).

Al min. 10.29 penalità a Branzanti, per fallo di bastone, ma i Biancocelesti resistono al Power Play della Molinese, mantenendo il vantaggio, e i Pisani pareggiano poco dopo con Bellini A. (min. 12.57, 2 a 2).

Ottima la reazione dei Biancocelesti, con Milcik che riporta in vantaggio la squadra Empolese, col suo secondo goal personale (min.13.56, 2 a 3) da vero cecchino, sfruttando un rebound del portiere..

Al min. 17.17, nuova penalità a Branzanti, e stavolta il Power Play dei Rossoblu è efficace, riportandoli in parità con Bellini M.( Min. 14.12, 3 a 3, doppietta per Bellini).

Adesso la Molinese sale, e si porta in vantaggio con Lettera N,(Min. 18.13, 3 a 4), e affiorano i primi segnali di nervosismo nella squadra Biancoceleste.

Al min. 18.49, gli Empolesi si ritrovano nuovamente in inferiorità numerica per un fallo inutile di Bellè, e ne approfitta Lettera, che sfrutta il Power Play dei Rossoblu per allungare (Min. 19,27, 3 a 5).

Al min. 23.21 penalità maggiore all’Empolese Bellè, che cadendo in modo scomposto per un presunto fallo da dietro, colpisce al volto con la stecca un avversario, ferendolo , quindi per Bellè sono 5 minuti di Penalità. L’Empoli resiste, e al min.24.18 siede in panca puniti anche il rossoblu Lettera, ma pochi secondi dopo (min. 24.53), tocca anche al Biancoceleste Lunardini, quindi le squadre terminano il primo tempo in 3 contro 2.

L’Empoli resiste, anche in 4 contro 2, che poi diventa nuovamente 3 contro 2 al min. 26.19, quando viene punito Bellini Matteo, e al suo rientro in campo, è Lunardini ad accorciare le distanze per i Flying Donkeys (min. 28.13, 4 a 5).

La partita resta molto equilibrata, e i due portieri hanno modo di esibirsi in bellissime parate, ma la svolta avviene quando Bellè incappa nella sua terza penalità (min. 38.26, min. 2+10 partita finita per Bellè), e la linea Penalty Killing Empolese deve arrendersi, subendo il Goal del 4 a 6 (min. 40.07, Barsanti).

I Flying Donkeys cercano di reagire, ma la squadra ormai è disordinata, e ne approfitta la Molinese, allungando sul definitivo 4 a 7, con il secondo goal personale di Barsanti (min. 45.59).

Brutto inizio di campionato per i Flying Donkeys, che avevano le carte in regola per giocarsela fino in fondo con la Molinese, e dovevano concretizzare, per poter affrontare con maggiore serenità le difficili partite di Novembre, prima in trasferta ad Asiago, e poi in casa contro i Campioni d’Italia di Milano.

Molto lavoro, quindi, per Coach Carboncini, prima per evidenziare gli errori della prima di Campionato, ma anche per preparare la squadra alle prossime impegnative partite.

Tra le note positive, c’è il successo dell’I-Day, che ha visto svolgere la prima di campionato nella splendida cornice degli “Sports Days” della Fiera di Rimini, con gli spalti occupati da un ottimo pubblico, e la presenza della RAI, che ha trasmesso in diretta streaming tutte le partite, con l’utilizzo di 4 telecamere, replay, e Rallenty.

Ottima promozione per l’Hockey In Line.

Da rimarcare il piacere del terzo tempo, offerto dall’arbitro Internazionale Sergio Stella, che con Molinese ed Empoli ha celebrato il suo Millesimo arbitraggio nella massima categoria, Mondiali compresi, ed ha voluto festeggiare offrendo ai presenti una intera forma di Formaggio Asiago Dop, accompagnata da ottimo vino.

Complimenti, e auguri all’arbitro Stella!

il link delle riprese RAI all’I Day, attraverso il sito Legahockey:

http://www.dartfish.tv/Presenter.aspx?CR=p95282#!AQECAAECAAEBAQAAAAEBARRwOTUyODJjNDY0NTltMTI0NDI5NQAAAA%3d%3d

Il referto arbitrale:

img283

l'arbitro stella, cuseri, pazzaglia

  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions






  • login









6 utenti In linea

google
Ricerca interna: