SCONFITTA CON ONORE A VICENZA

SABATO IL SECONDO MATCH SALVEZZA:

ARRIVA A EMPOLI L’AREZZO.

foto archivio

EMPOLI, 08/03/2012

Sconfitta prevista, a Vicenza, contro una formazione, quella dei Diavoli, già in assetto Playoff scudetto.

Ma quello che voleva vedere, coach Carboncini, l’ha potuto apprezzare:

I Flying Donkeys ci sono, e nonostante lo scontato divario tecnico, non hanno reso la vita facile alla squadra Veneta.

I Diavoli hanno preso in mano le redini del gioco fin dall’inizio, ma i Flying Donkeys difendevano bene, cercando di colpire in contropiede.

Il primo palo, lo colpiscono proprio i Biancocelesti, dopo circa 6 minuti di gioco.

L’1 a 0 dei Diavoli nasce da una bella azione, finalizzata da Michele Valbusa (min.7,39).

I Toscani però non mollano, e trovano un paio di volte la porta dei Biancorossi, ma il goalie Veneto Alberti è attento.

Anche il portiere Empolese Buschi (reduce dal raduno con la nazionale), si esibisce in alcune belle parate, soprattutto considerando che chi assedia la sua gabbia portano nomi come Mosele, Roffo, Rigoni, e Bortot,.

Al min. 8,32, gli arbitri comminano una penalità al Biancoceleste Lunardini, e i Donkeys resistono al Power Play per un minuto e mezzo, ma devono capitolare al min.10,06, su un tiro di Corradin (2 a 0).

Al min. 13,38, penalità a Bortot, ma la linea Power Play Biancoceleste non ne approfitta.

Al min. 19.00 penalità contemporanea a Testa e Zazzaron, ma niente cambia.

I Flying Donkeys sembrano reggere il confronto, anche se Buschi è molto impegnato a proteggere la gabbia, impresa resa ancore più difficile dal caldo all’interno del Palazzetto.

Al min. 23,43, finisce in panca puniti il Biancoceleste Rovai, e ancora una volta il Power Play Veneto è efficace, con Bortot che porta a 3 i goal dei padroni di casa (min.24,13), risultato con cui le squadre vanno al riposo.

Nel secondo tempo, la partita continua su buoni ritmi, e i Diavoli portano a 7 il bottino dei goal, con Corradin, (min.27,00), Roffo (min.30,04), Stevanoni (min.37,33), e Mosele (min.39,15).

Ma i Flying Donkeys non hanno mai mollato, e riescono a dare il meglio sul finire del secondo tempo, ottenendo il primo goal della bandiera in Power Play, con Bellè, e il secondo, con l”EX” Vicenza Zazzaron, proprio allo scadere (7 a 2, min.49,54).

Coach Carboncini, pur non amando ovviamente le sconfitte, ha fatto i complimenti al team di Angelo Roffo, ma si è detto soddisfatto dell’atteggiamento mentale dei suoi ragazzi, che pur soffrendo il divario tecnico, sono rimasti sempre concentrati , positivi, e coesi.

Questo in previsione del prossimo match, è di fondamentale importanza:

Empoli-Arezzo del 10 Marzo, è il secondo match Salvezza per i Flying Donkeys.

Sabato al Pala Aramini, il match di serie A1 tra Arezzo e Empoli verrà anticipato da altri 3 eventi:

Sarà una “full immersion” nel pattinaggio:

Alle 16,00 si incontreranno Empoli e Arezzo Under 13, arbitro il signor Zazzaron.

alle 17,00 si esibiranno le ragazze grandi e piccole del settore artistico Flying Donkeys

alle 17,30 Esibizione dei piccolissimi del mini-hockey

alle 18,00 merenda per i giovani atleti

infine il match clou, Empoli-Arezzo per la 20 giornata del Campionato di serie A1.

Arbitri i signori Corponi e Marri.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









1 Utente In linea

google
Ricerca interna: