I FLYING DONKEYS UNDER 15 SCONFITTI DI MISURA DALLA MOLINESE

Empoli, 01/02/2012

Si sapeva che la Molinese non è squadra facile da affrontare, soprattutto per l’agressività agonistica dei suoi ragazzi.
Infatti, fin dall’ingaggio d’inizio, i Pisani si sono lanciati verso la porta di Taddei, e quando i Biancocelesti cercavano di costruire gioco, assaltavano i portatori del disco.

il portiere francesco taddei

I Flying Donkeys sono rimasti per un po’ come imbambolati, mentre il portiere Taddei neutralizzava i primi tiri, ma ha dovuto capitolare al min 1,31 su un tiro molto angolato di Giada Loni, capitano dell’U15 Pisana.
Il raddoppio della Molinese arriva ancora da una ragazza (Irene Magli), che si fa strada nelle mischie sotto porta col fisico (è una spanna abbondante di statura sopra gli altri), beffando ancora l’incolpevole Taddei (0 a 2 min.2,37).
Finalmente i Flying Donkeys si risvegliano dal loro torpore, e riescono a reagire, mettendo sotto torchio più volte il portiere pisano Ciasullo, e per ben due volte si è sentito suonare il ferro della porta della Molinese.
Il secondo tempo vede i Biancocelesti più concentrati, e subito riescono a mettere in difficoltà la Molinese colpendo in contropiede.

Al min. 15,55, l’arbitro sancisce una penalità minore a Mattia Morgiani, ma la Molinese non riesce a sfruttare la superiorità numerica, e al min.21,49, è lo stesso   Morgiani ad accorciare le distanze (1 a 2).
La Molinese continua ad attaccare, ma i Flying Donkeys continuano a ripartire in contropiede, fino al gol del pareggio, sotto il tripudio dei tifosi, al Min.25,06, con Sergio Amato.
La reazione della Molinese non si fa attendere, e si riporta ancora in vantaggio con una mischia sotto porta, risolta dalla solita Magli.
(min. 26,10, 2 a 3).
I Flying Donkeys cercano il pareggio, e ancora una volta Capitan Carboncini colpisce il palo, ma il risultato non cambia.

Peccato per la sconfitta, ma questa esperienza è servita soprattutto per i ragazzi, per capire che non ci si deve tirare mai indietro di fronte alla maggiore aggressività degli avversari, perchè la forza fisica, e la tecnica non mancano, basta avere più consapevolezza dei propri mezzi, e abitudine allo scontro.
Questo, il portiere Francesco Taddei lo ha capito bene, perchè ha difeso la gabbia come un leone, limitando i danni delle folate in attacco della Molinese.
E nonostante la sconfitta, è comunque una festa.
Dopo la partita “ufficiale” degli U15, tutti i più piccoli in pista per mezz’ora di mini-hockey, per chiudere tutti insieme a fare merenda, coi dolci preparati dalle mamme dei piccoli Flying Donkeys.

La classifica Camp. Italiano U15 zona 4:
Molinese p. 6, Empoli p.3, Arezzo p.0

  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions






  • login









3 utenti In linea

google
Ricerca interna: