DOPPIA VITTORIA PER I FLYING DONKEYS UNDER 13 A ROMA

C’era un po’ di preoccupazione, da parte di sostenitori e parenti per le due partite in una sola trasferta degli Under 13 Biancocelesti.

Ma i ragazzi, a Roma, hanno risposto nel migliore dei modi, dimostrando un grado di preparazione davvero eccellente.

Ore 12,00, LATINA-EMPOLI:

I piccoli Mammuth partono a spron battuto, sostenuti dal pubblico numeroso.

I Donkeys fanno fatica ad arginare le folate, soprattutto da parte del N°7 laziale, Mazzarani, e infatti al min.4,33 il portiere Taddei deve capitolare.

I Biancocelesti però reagiscono subito, e ci mettono 20 secondi a pareggiare, (Benozzi, min.4,53).

E’ partita vera, Taddei si deve esibire in diverse parate, ma sul fronte opposto anche i Donkeys impegnano il portierino laziale.

Al min. 8,16, è Grove a riportare in vantaggio i Mammuth, ma al min.11,31 Mazzarani commette fallo, ed è Power Play per i Flying Donkeys.

Seppure in superiorità numerica, i piccoli Toscani fanno un po’ di confusione, e ne approfitta Strafonda che porta a tre le reti Laziali (min.12,42, 3 a 1).

Coach Carboncini chiama all’ordine i suoi, e i suoi giocatori rispondono mettendocela tutta, guidati da Capitan Cecchi, che accorcia le distanze prima del termine del Power play(3 a 2, min.13,26).

Le squadre vanno negli spogliatoi con questo risultato, e Coach Carboncini sprona i suoi a reagire, e si vede fin dall’inizio del secondo tempo, quando Mazzarani viene di nuovo costretto al fallo (min.15,42).

Stavolta il Power Play dei Biancocelesti è efficace, e dopo meno di un minuto, l’Empoli pareggia con Pratesi.(3 a 3, min.16,24).

Adesso in campo si vede una squadra Biancoceleste determinata, sempre pericolosa, con Francesco Taddei che ha abbassato la saracinesca davanti all sua gabbia, mentre i Flying Donkeys vanno a segno quasi subito (min. 16,54, 3 a 4), con Lauriola.

Al min 17,60, penalità a Capitan Cecchi, ma la linea Penalty Killing e Taddei non si fanno mettere sotto, e ristabilita la parità in campo i Donkeys tornano a macinare gioco, con un Leonardo Michi in grande spolvero, che allunga il vantaggio biancoceleste al min.23,00 (3 a 5).

Poco più di due minuti dopo, anche Pratesi mette la sua firma sulla partita, segnando il 6° gol per Empoli (min. 25,29).

Col vantaggio di tre gol, Coach Carboncini chiama alla calma i suoi, per non sprecare troppe energie in previsione della partita del pomeriggio controVelletri. Risultato finale, 3 a 6.

VELLETRI-EMPOLI

Ore 17,00 primo ingaggio della partita, ed è subito Michi show.

Corre, viene steso, si rialza senza fermarsi, perde e recupera il disco, e segna.

Il primo gol, dopo 10 secondi, frastorna il Velletri, che non è in grado di reagire, nonostante il ritmo non altissimo, a causa della precedente partita dell’Empoli.

Nel secondo tempo, Michi raddoppia sfruttando un Power Play, (min.19,58, 0 a 2), e meno di un minuto dopo segna il terzo gol per la sua personale tripletta. (min.20,46, 0 a 3).

Al min.23,58 arriva il quarto gol Biancoceleste con Giffoni.

Col gol del numero 25 Biancoceleste, arriviamo a 7 marcatori diversi, nelle due partite, dimostrazione che fra i Flying Donkeys tutti sono in grado di andare in rete, segno di un ottimo gioco di squadra, come desidera Coach Carboncini.

Adesso per tutti un meritato riposo Natalizio, e ad anno nuovo, ci sarà una nuova sfida, contro i cugini Toscani del Massa, dopodiché avràinizio il girone di ritorno.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









3 utenti In linea

google
Ricerca interna: