Serie A2: I “CIUCHI EMPOLESI”…..RIPRENDONO A CORRERE

GALLERY FOTOGRAFICA

Empoli 28-02-2011.
Tornano a vincere, i Flying Donkeys Empoli, dopo la battuta d’arresto contro i Mammuth Latina.
Un secco 8 a 2 contro i Draghi Torino, che venivano da tre vittorie consecutive, danno un concreto segnale di riscatto dei Biancocelesti, che hanno mostrato grinta, precisione, e concretezza, davanti al loro pubblico.
La partita è subito veloce e maschia, ma il direttore di gara mostra subito qual’è il limite che vuole accettare nella durezza del gioco, comminando
3 penalità nei primi 5 minuti:
Prima il Piemontese Fadini (2 min.al 02,58), poi l’empolese Pazzaglia(2 min. Al 04,06), e il Torinese Vaccarino (2 min. Al 04,55).
Durante nessuna di queste penalità vengono segnati gol, dando però modo ai portieri Buschi (Empoli), e Bianchi (Torino), di mettere in mostra le loro qualità.
Al min. 11,50 siede in panca puniti il Biancoceleste Viti, e seppure in inferiorità numerica, Sani riesce a impensierire la linea Power Play piemontese, e dopo alcuni tentativi, riesce a involarsi tutto solo in contropiede, portando in vantaggio i Flying Donkeys (min.13,25, 1 a 0).
Sulle ali dell’entusiasmo, i Biancocelesti girano veramente bene, ed è Branzanti a raddoppiare al min.14,19, raccogliendo un lungo lancio dalle retrovie.
Al min. 17.52 penalità al toscano Bellè, e stavolta la linea Power Play Torinese è efficace, con Vaccarino che accorcia le distanze. (2 a 1, min.18.34).
Al suo rientro, Bellè ha voglia di riscattarsi, e insieme a Capitan Errico, da inizio ad una serie di azioni che fanno impazzire i Torinesi, al min.19.17, Bellè offre un perfetto assist a Errico, che si crea lo spazio, e beffa il portiere Torinese, (3 a 1, min.19,17), e neanche un minuto dopo, altra bella azione, con Errico che si libera al tiro, il portiere para, ma Bellè è pronto a raccogliere la respinta e a mettere il disco in porta ( 4 a 1, min.20,52).
I Donkeys terminano il primo tempo in inferiorità, ( Pazzaglia, min.22,27), ma i Draghi non riescono ad approfittarne.
Durante l’intervallo Coach Carboncini chiama i suoi alla calma, e alla gestione del vantaggio, ma la voglia dei Donkeys è difficile da contenere, e dopo poco più di un minuto dall’inizio del secondo tempo, Sani segna il suo secondo gol personale, portando a 5 reti il bottino Biancoceleste (min.26,22).
Coach Carboncini deve farsi sentire per contenere i suoi, che non sembra abbiano voglia di rallentare, correndo anche qualche rischio, ed è il momento di dare più spazio ala terza linea, che si fa vedere, con un bel gol di Onorato,(min.30,21, 6 a1). Va vicino al gol anche il giovanissimo Giorgetta, ma il bravo portiere Torinese para.
Al min.31.16 segna per l’Empoli anche Pazzaglia, reduce da una pesante influenza, ma sempre pronto in campo.
Al min. 44,01, i Draghi hanno una reazione d’orgoglio, e accorciano le distanze ( Zambon, min.44,01, 7 a 2), ma a meno di mezzo minuto dalla fine, soddisfazione personale anche per Levante, che segna il definitivo 8 a 2 per i Donkeys (min. 44,35).
A promozione acquisita, l’unico obiettivo rimasto è la vittoria nel Campionato di A2, e questo risultato ha permesso di fare fare un altro passettino avanti, grazie anche al pareggio della seconda classificata, Latina, fermata sul 7 a 7 da Montebelluna.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









5 utenti In linea

google
Ricerca interna: