SERIE A2: BUONA LA PRIMA, EMPOLI 6 – MONTEBELLUNA 2

Referto Gara // Classifica serie A2 – 2010/2011 //  Prossima Gara Serie A2 //

NEL SEGNO DI WALTER WIDMANN, LE DUE SQUADRE, PRIMA DELLA PARTITA, SI SCHIERANO PER IL MINUTO DI SILENZIO, CON UNO STRISCIONE DI 4 METRI IN RICORDO DELL’EX GIOCATORE DI EMPOLI SCOMPARSO TRAGICAMENTE LUNEDI’

GALLERY FOTOGRAFICA

EMPOLI 08/11/2011 – I Flying Donkeys partono subito con un ritmo elevato, con cambi rapidissimi, e al min.3,41, quando Branzanti porta avanti Empoli con un bellissimo slap dalla ¾ di campo, la squadra è già al suo terzo cambio.
Con la prima linea composta da Branzanti, Viti, Sani, e il giovanissimo Mirco Giorgetta, e la seconda da Pazzaglia, Rovai, Bellè e Capitan Errico, in porta, naturalmente il nazionale U20 Federico Buschi. Fino a quel momento, il Montebelluna aveva un po’ di
difficoltà a seguire il ritmo dei Biancocelesti, ma dopo aver subìto il gol, ha una reazione d’orgoglio, che lo porta a pressare di più.Al min. 4,33, Bezzi si libera dei difensori biancocelesti, e da dietro porta beffa il portiere Buschi per l’1 a 1.
Entra la terza linea, che cerca di contenere gli avversari, ma al min.6,45 l’arbitro vede un fallo di Sadocchi, che finisce in panca puniti per 2 minuti. L’ottima linea di Penalty Killing (Branzanti,Sani e Viti) e il portiere Buschi in grande spolvero, impediscono ai giocatori in maglia nera di segnare, ma al min. 11,25. Salvaneschi mette in porta il disco sopra la spalla di Buschi, per il momentaneo 2 a 1 a favore del Montebelluna.
Al min. 14,44 è Luca Bellè a finire in panca puniti, ma nemmeno in questa occasione il Montebelluna ne approfitta.
Il Power Play biancoceleste funziona un po’ meglio, e lo si vede al min. 8,51, quando è Montebelluna ad avere un giocatore punito, (Sagui), col bellissimo gol di Alessio “Sissi “Rovai, che corona così il suo ottimo esordio in maglia Biancoceleste. Nel frattempo, anche Pazzaglia (min 21,01-23,01) ha passato 2 minuti in panca puniti, parzialmente in contemporanea con Monti Cavaler (min.22,34-23,21). Finale primo tempo, 2 a 2.

Il secondo tempo vede un Empoli più preciso, e Montebelluna un po’ più falloso, (forse già un po’ in affanno) con Frizzi pizzicato in fallo al min. 28,33, anche se al min. 28,55 l’arbitro vede un fallo in attacco di capitan Errico. In regime di 3 contro 3, l’arbitro vede un altro fallo Montebellunese, ed alza il braccio, in segno di penalità differita, Bellè si invola verso la porta avversaria, e si vede bloccare un tiro ravvicinato dal portiere, che aspettandosi il fischio dell’arbitro, libera il disco, ma il fischio non arriva, bellè ancora lì in agguato, ringrazia e mette il disco in porta, con l’arbitro che non può che convalidare il gol (min.29,55, 3 a 2). E così anche Luca Bellè corona l’esordio col gol.
Subito dopo  Capitan Errico con un tiro ravvicinato impegna severamente il portiere del Montebelluna, e l’arbitro addirittura fischia indicando la porta, assegnano il gol, ma dopo le contestazioni del Montebelluna, convinti che il disco non è entrato in porta, fanno ritornare l’arbitro sui suoi passi.
Penalità 2 min.a Larcher (min.29,55), ma Empoli non ne approfitta, altro Power Play al min.32,34, grazie alla seconda penalità di 2 min. Inflitta a Larcher, costretto ad atterrare Capitan Errico che si stava involando tutto solo verso la porta avversaria. Anche stavolta l’Empoli sfrutta la superiorità numerica con Sani, su assist di Branzanti (min.34,13, 4 a 2).
Al min. 35,14, show di Bellè che taglia fuori con alcune finte la difesa Montebellunese, ed offre un perfetto assist a capitan Errico, che si fa trovare pronto ed insacca con facilità (5 a 2).
La stanchezza si fa sentire di più soprattutto fra le fila di Montebelluna, che diventa più falloso, con in panca puniti Girardi (min,38,09), power play sfruttato da Pazzaglia con uno dei suoi potenti slap (min.39,05, 6 a 2), gol che ha voluto dedicare a Walter.
Punito anche Salvaneschi (min. 39,46), Peruzzo (min.41,27), ma l’Empoli ormai pensa più a gestire il risultato, che ad andare in porta, mentre al min 46,10 è Sani a finire in panca puniti, per un fallo che sembrava più subìto, che commesso, ed infine l’Empoli finisce la partita in superiorità numerica, con Varotto punito al min.49,12, fino alla fine.

Buon esordio quindi, per questo Empoli tutto nuovo, con un risultato che premia due mesi di preparazione intensa da parte di coach e giocatori, e grazie anche ai Lions Arezzo e Polisportiva Molinese, che in amichevole hanno impegnato i biancocelesti, mettendo in evidenza una serie di difetti da mettere a punto, puntualmente risolti da Coach Carboncini.
Avanti così, senza sedersi sugli allori, perchè Domenica prossima ci aspetta un insidioso Forlì, su un campo 25×50, misura spesso ostica ai Flying Donkeys.
Si sta delineando piano piano la fisionomia della squadra, con le prime due linee che devono lavorare per costruire il vantaggio, e l’ottima terza linea di contenimento, che (formata da Sadocchi, Onorato, Guidi, Saettoni, e Levante) che si alternavano in campo.
Fuori rosa per una squalifica da scontare fin dalla scorsa stagione, l’ottimo Francesco “Franz” Galli, che avrà modo in futuro, di mettere in mostra le sue qualità, così come Simone Armeni, pronto in qualunque momento a sostituire Buschi davanti alla gabbia biancoceleste.

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









3 utenti In linea

google
Ricerca interna: