Hockey femminile, tempo di Final Four

Dettagli della manifestazione

Torino vs Modena e Hockey Empoli vs Asiago Vipers le due semifinali di sabato

Le detentrici piemontesi alla ricerca del poker, Empoli con la speranza di  migliorare il 3° posto dell’anno scorso

etichetta-final-fourEMPOLI, 28.05.09 – Ci siamo. Ancora poche ore e sapremo chi sarà la squadra campione d’Italia di hockey in line. A contendersi lo scudetto saranno il detentore Torino, vincitore del girone A di fase regolare, l’organizzatore della Final Four Hockey Empoli, che ha concluso a punteggio pieno l’altro raggruppamento, e le due squadre, Asiago Vipers e Invicta Modena, che hanno conquistato questo diritto solo sabato scorso in occasione del gironcino di spareggio tenutosi nell’altopiano vicentino. E il tricolore verrà assegnato, come l’anno scorso, ancora ad Empoli, ad ulteriore riconoscimento delle grandi doti organizzative della locale società sportiva presieduta da Fausto Beduini. La dirigenza biancazzurra non è infatti nuova ad “imprese” del genere: l’impianto di via della Maratona ha infatti già ospitato, a livello maschile, la Final Eight di Coppa di Lega di A2 nella stagione 2004/2005, una semifinale di Coppa Italia nel 2006 e, nel dicembre 2007, la Final Six della Coppa di Lega di serie B, mentre, in ambito rosa, nello scorso campionato sia uno dei 3 gironi di qualificazione sia la Final Six conclusiva.

Nel comunicato di ufficializzazione delle date e della sede di gara della Final Four, emesso dalla Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio lo scorso 7 maggio, le gare del sabato dovevano vedere di fronte prima la 2ª e la 3ª classificata della fase regolare, poi la 1ª e la 4ª. Un’indicazione poco chiara, vista l’esistenza di 3 gironi e soprattutto di quello di spareggio, che poteva essere tradotta con una sorta di classifica avulsa, considerando come 1ª classificata la migliore delle 2 capoliste dei gironi A e B (in questo caso l’Empoli, con 6 vittorie su altrettante gare disputate) , come 2ª l’altra battistrada (Torino), mentre come 3ª e 4ª rispettivamente la 1ª e la 2ª classificata del gironcino C. Da qui le due possibili semifinali Draghi Torino vs Asiago Vipers e Hockey Empoli vs Invicta Modena.

Lunedì un nuovo comunicato di rettifica, dopo la disputa del gironcino C dominato dall’organizzatore Asiago, con cui la Federazione ha stabilito che alla finale per il titolo accederanno le vincenti tra Draghi Torino e Invicta Modena da una parte, e tra Hockey Empoli ed Asiago Vipers dall’altra. Pur non essendo esplicitato nel comunicato il criterio alla base di tali accoppiamenti, l’unica spiegazione plausibile è che si sia voluto far affrontare squadre che non si erano già incontrate nella fase regolare. Niente da eccepire in questo senso, visto anche il differente tasso tecnico dei due gironi A e B, ma meglio sarebbe stato far chiarezza sin dall’inizio onde evitare inutili processi alle intenzioni.

Sta di fatto che le Ciuchine Volanti, che nella fase regolare hanno battuto abbastanza agevolmente le emiliane (1-6 a Modena, 3-0 davanti al pubblico amico), dovranno vedersela invece con le agguerritissime Pink Vipers, cresciute, e non poco, rispetto alla passata stagione quando una monetina negò loro, a favore del Catania, la disputa della finale di consolazione, poi vinta dalle empolesi (8-0), con annessa conquista del 3° posto. Le atlete dell’altopiano hanno infatti conteso alle forti torinesi la leadership del girone A, finendo a 2 sole lunghezze dalle campionesse d’Italia in carica, per poi dominare il gironcino spareggio, prima battendo Modena (3-1) e poi umiliando le siciliane con un 20-1 che non ammette certo repliche.

Per le biancazzurre quindi un duro banco di prova in cui dovranno dimostrare di meritarsi tutti i complimenti fin qui ricevuti e, soprattutto, la possibilità di negare lo scudetto a De La Forest e compagne. Un concetto questo emerso dalle dichiarazioni di molti protagonisti di questa nuova avventura in rosa del sodalizio empolese, con in testa il capitano Domenica Tudini che, da buona condottiera, ha ricordato alle compagne come sia arrivato il momento di confermare quanto di buono fatto finora e quale occasione migliore se non contro un avversario di pari caratura. Di certo tutto è stato curato nei minimi dettagli dallo staff tecnico/sanitario biancazzurro per consentire alle proprie atlete di arrivare a questo appuntamento, e di gestirlo, nel migliore dei modi. In tutte e 4 le gare non sarà ammessa la parità al termine dei tempi regolamentari, con conseguente ricorso a overtime e, eventualmente, anche ai rigori. Alla cerimonia finale di premiazione di domenica prenderanno parte il sindaco Luciana Cappelli, già presente a quella dell’anno scorso, il vicesindaco Filippo Sani e, con tutta probabilità, l’assessore allo Politiche sportive Maurizio Cei e qualche altro esponente della Giunta municipale e/o del Consiglio comunale, a dimostrazione dell’importanza della manifestazione ospitata nel prossimo weekend dal PalAramini. In bocca alla vipera Ciuchine!

  • 06-BAR STADIO – Empoli (FI)
  • 08-Comune di Empoli
  • Chianti banca
  • Lions
  • NATURHOUSE






  • login









7 utenti In linea

google
Ricerca interna: